Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio a Cremano, al via il progetto “Giovani Cronisti di Pace”


San Giorgio a Cremano, al via il progetto “Giovani Cronisti di Pace”
14/03/2011, 13:03

San Giorgio a Cremano, 14 marzo 2011 - Domani 15 marzo, presso gli uffici dell’Informagiovani di via Mazzini, alle 10 il dottor Baldazzi, direttore scientifico dell’osservatorio sui tg, inaugurerà il primo percorso del progetto “Giovani Cronisti di Pace”, in collaborazione con YAP Italia. Hanno aderito le scuole medie inferiori e superiori del territorio di San Giorgio a Cremano, l’Osservatorio nazionale sui Tg quotidiani, la scuola di giornalismo del Suor Orsola Benincasa ed il gruppo informale Nucleo Volontari di Pace di San Giorgio a Cremano.

L’idea nasce dopo il meeting nazionale delle scuole “ Cittadinanza e Costituzione” realizzato a Perugia , che ha visto la partecipazione di 5362 ragazzi, insegnanti , giornalisti , amministratori locali. In quell’occasione è stato elaborato un nuovo progetto educativo per l’anno scolastico 2010/2011 centrato sui valori costituzionale e sul protagonismo giovanile. Il programma che ne è scaturito è stato chiamato “ La mia scuola per la pace 201-2011”, tra gli elementi inseriti in questo percorso formativo l’Informagiovani della città di San Giorgio a Cremano ha deciso di operare all’interno dei 7 valori “ costituzionali” scegliendo di mettere al centro del proprio percorso didattico il tema della Censura – Libertà.

Il progetto approvato nell’ambito del Piano Territoriale Giovani e cofinanziato dalla Regione Campania prevede quattro percorsi connessi tra di loro. Il primo percorso, “Ossevatorio sui TG”, è un laboratorio sull’educazione all’uso critico dei media destinato alle classi delle scuole medie superiori. Il secondo percorso, “ Io Penso Positivo”, partito ad inizio marzo nelle scuole medie inferiori, è un laboratorio di educazione alla corretta informazione destinato alle classi II delle scuole medie inferiori. Il terzo percorso, “ Cronisti di Pace” è un percorso formativo per la formazione di giovani volontari della pace destinato ai giovani. Il quarto ed ultimo percorso, “ Museo della Pace” percorso di ideazione e creazione realizzato insieme ai volontari stranieri del campo di volontariato previsto per l’estate 2011.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©