Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

san Giorgio a Cremano: automatizzato il piantonamento notturno, aumentano i vigili in strada


san Giorgio a Cremano: automatizzato il piantonamento notturno, aumentano i vigili in strada
01/10/2011, 11:10

San Giorgio a Cremano, 1 ottobre 2011 - L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Mimmo Giorgiano fa un altro passo avanti per garantire maggiore sicurezza in città. Da oggi, infatti, ogni mattina è in strada una pattuglia aggiuntiva di polizia municipale grazie all’automatizzazione del servizio di piantonamento notturno. In pratica, fino a ieri, presso il comando dei vigili di via Galdieri ogni notte c’erano due vigili che avevano come unico compito di rispondere a poche decine di telefonate al mese di cittadini i quali, per lo più, chiedevano di conoscere il numero della guardia medica o della farmacia di turno e, in ogni caso, non potevano offrire un servizio di pronto intervento esterno in caso di necessità.



Da oggi, invece, i due vigili sono stati spostati in strada (con un risparmio di circa ottantantamila euro annui) di mattina e chi telefona di notte al numero verde della polizia municipale trova un risponditore automatico che dà le stesse informazioni che avrebbero dato i vigili e che, in caso di emergenza, collega il cittadino direttamente con polizia, carabinieri o con il dirigente comunale di turno. E’ comunque garantito l’intervento di un operatore fisico che avrà la possibilità di far scattare la reperibilità del personale comunale quando necessario.



“Abbiamo razionalizzato le spese, rafforzato i controlli sul territorio ed accolto le richieste dei sindacati in un solo provvedimento. – dichiarano congiuntamente il sindaco Mimmo Giorgiano e l’assessore alla Sicurezza Ciro Russo – Le somme risparmiate, infatti, saranno reinvestite per progetti che prevedranno il rafforzamento della presenza dei vigili sul territorio. Per il futuro, comunque, abbiamo già bandito un concorso per assumere dieci nuovi agenti e ciò dimostra che per questa Amministrazione la sicurezza è una priorità.”



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©