Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio a Cremano, Bilancio partecipativo: è boom di proposte


San Giorgio a Cremano, Bilancio partecipativo: è boom di proposte
02/02/2011, 12:02

San Giorgio a Cremano, 2 febbraio 2011 - Straordinario successo del bilancio partecipativo, progetto lanciato dall’Amministrazione Giorgiano. Oltre 1.500 hanno depositato negli appositi box collocati dall’assessorato alla Programmazione Economica in tutte le sedi comunali le “schede proposte” ricevute nelle proprie abitazioni.

La partecipazione dei sangiorgesi è andata ben oltre le più rosee previsioni: circa il 10 percento delle famiglie ha deciso, infatti, di dare fiducia all’ Amministrazione Comunale prendendo parte in maniera attiva alla stesura del prossimo bilancio di previsione grazie al lancio di un nuovo metodo di partecipazione diffuso capillarmente in città.

Diverse sono state le questioni portate all’attenzione dei cittadini nella “scheda proposte” per investire tutti i settori della macchina comunale nella valutazione. I risultati hanno evidenziato che più del 25% dei sangiorgesi vorrebbe maggiori investimenti nel settore sicurezza, ma particolare interesse è stato rivolto anche ai lavori pubblici per i quali quasi il 15% delle famiglie vorrebbe maggiori investimenti.

Alla domanda “Quale strada o piazza cittadina avrebbe bisogno di un'opera completa di riqualificazione” c’è stato un plebiscito di risposte a favore di piazza Massimo Troisi, idea che ha raggiunto oltre il 60% dei consensi. Per quanto riguarda la cultura, i votanti hanno proposto di investire di più sul Premio Massimo Troisi e, a sorpresa, nel Fuoriscuola, una rassegna teatrale promossa dagli istituti scolastici cittadini. In merito alle tasse, più del 70% della cittadinanza ha chiesto l’abbassamento dell’addizionale Irpef. I sangiorgesi hanno proposto, inoltre, maggiore severità nei confronto di chi non rispetta le modalità e gli orari per il conferimento dei rifiuti, preferendo l’elevazione di sanzioni pecuniarie al potenziamento dello spazzamento per tenere la città più pulita. Per migliorare il funzionamento della macchine comunale i cittadini hanno chiesto l’assunzione di nuovo personale, mentre nel settore sociale la popolazione vorrebbe più attività ludico-ricreative per minori ed anziani. Il grafico con tutti i risultati è disponibile, comunque, in home page sul sito ufficiale del Comune www.e-cremano.it

“Sono pienamente soddisfatto – dichiara il sindaco di San Giorgio a Cremano Mimmo Giorgiano – dei risultati conseguiti dal progetto del bilancio partecipativo e dall’ampia partecipazione popolare, che ci sprona a fare sempre di più e meglio. Ancora una volta i sangiorgesi hanno dimostrato di essere attenti alle problematiche della nostra città, dando un prezioso aiuto all’Amministrazione Comunale, che farà di tutto per assecondare la volontà dei cittadini. In questo modo riusciremo a rendere migliore la qualità della vita dei sangiorgesi.”

“Abbiamo – afferma l’assessore alla Programmazione Economica Salvatore Petrilli - lavorato alacremente per presentare alla città in tempi strettissimi i risultati del bilancio partecipativo, che stiamo già tenendo in considerazione in questa fase di redazione della proposta del bilancio preventivo per il 2011. Le indicazioni pervenuteci dai sangiorgesi sono utilissime: il nostro scopo è quello di garantire il più possibile il rispetto delle direttrici segnate dai nostri concittadini e di renderli sempre più partecipi nella gestione della cosa pubblica.”

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©