Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio a Cremano, la differenziata è al 40%


San Giorgio a Cremano, la differenziata è al 40%
09/03/2011, 15:03

San Giorgio a Cremano, 9 marzo 2011 – I primi dati disponibili confermano le stime dell’Amministrazione Comunale: grazie al porta a porta, la raccolta differenziata in città è arrivata attorno al 40%. Dalle 50 tonnellate di indifferenziato conferite in discarica prima della partenza del dispositivo, si è passati alle 30 attuali. Da domani, il territorio sarà coperto dal “porta a porta” al 50%: i cittadini di diciotto strade, infatti, saranno chiamati ad utilizzare il nuovo sistema che prevede la scomparsa dei cassonetti dalle strade.

Si tratta di via Recanati, via Mazzini, via Marchitti, via Pagliare, via Noschese, via San Martino, Cupa Rubinacci, piazza Tanucci, via De Lauzieres, via Mandriana, via Nicolardi, piazza Trieste e Trento, via Giovanni XXIII, via E.A. Mario, via Serao, via Luxemburg, via Liguori, via Regina dei Gigli.

“Il nostro obiettivo – afferma il sindaco Mimmo Giorgiano – è di estendere nel giro di pochi mesi il porta a porta su tutto il territorio sangiorgese. Stiamo mantenendo gradualmente tutte le promesse che avevano fatto ai nostri concittadini in merito alla pulizia della città.”

“Sono soddisfatto dei risultati, che stanno rendendo San Giorgio una città più pulita. – dichiara l’assessore all’Ambiente Giuseppe Esposito. Siamo entusiasti per la partecipazione di tutta la cittadinanza, che si sta impegnando in maniera massiccia per risolvere il problema rifiuti. I cittadini di San Giorgio hanno, infatti, dimostrato di essere sensibili alle tematiche legate all’igiene pubblica. Un ringraziamento particolare va alla protezione civile cittadina, che ha collaborato fattivamente con gli uffici comunali per abbattere i rischi di nuove emergenze.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©