Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio a Cremano, polemiche al Comune contro l'addetto stampa


San Giorgio a Cremano, polemiche al Comune contro l'addetto stampa
04/02/2010, 15:02


SAN GIORGIO A CREMANO - Un’interrogazione urgente al Presidente del Consiglio Comunale è stata presentata dai consiglieri dell’opposizione di centrodestra del Comune di San Giorgio a Cremano. Primo firmatario dell’iniziativa il capogruppo di FI-PDL Ciro Di Giacomo che spiega i motivi della stessa: «Va fatta subito piena luce su un incredibile decisione della giunta guidata da Domenico Giorgiano che ha assegnato 15mila euro ad un progetto presentato dall’associazione denominata “4S” (Studio, Sviluppo, Servizi, Solidarietà). L’aspetto a dir poco grottesco, ridicolo e comico se non fosse che ricade sulle spalle della povera gente, è che tra i soci della stessa associazione figura anche il dott. Michele Ippolito, attuale responsabile dell’ufficio stampa del Sindaco e del Comune. In passato Ippolito è stato Presidente della “4S” e la richiesta avanzata al Comune che poi è stata finanziata dalla giunta sarebbe addirittura partita dalla sua ex residenza a Portici. Non è possibile dilapidare soldi pubblici in questo modo. Anche perché il progetto social ticket che la fantomatica “4S” ha presentato ed è stato lautamente finanziato dal Comune non ha raggiunto tutti i risultati auspicati visto che i buoni alle famiglie meno abbienti sono stati erogati in numero di gran lunga inferiore a quelli inizialmente previsti e finanziati. Ciliegina sulla torta di questa assurda scelta politica,amministrativa ed economica della giunta di centrosinistra sarebbe data dal fatto che famiglie di consiglieri comunali di maggioranza avrebbero ricevuto il bonus. La giunta faccia subito chiarezza, altrimenti saremmo costretti ad investire del problema la Corte dei Conti visto l’evidente danno contabile arrecato alle casse del Comune ed alle tasche dei cittadini».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©