Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio: Da domani “Mobbasta”, tre giorni di eventi contro la violenza sulle donne


San Giorgio: Da domani “Mobbasta”, tre giorni di eventi contro la violenza sulle donne
12/12/2013, 10:13

SAN GIORGIO A CREMANO – Da domani a domenica, nella fonderia Righetti di villa Bruno, si svolgeranno tre giorni di spettacolo, attività per bambini, solidarietà e sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne.
La manifestazione è organizzata dallo sportello antiviolenza Lilith e dall'associazione Sott'e'ncoppa, con la collaborazione della Città di San Giorgio a Cremano, per iniziativa del sindaco Mimmo Giorgiano, de vicesindaco ed assessore alla Valorizzazione delle Ville Vesuviane Giorgio Zinno e dell’assessore alle Pari Opportunità Michele Carbone.
La tre giorni culminerà sabato 14 dicembre con un’asta solidale, ma vedrà impegnate le volontarie dello sportello in un programma ricco di eventi con una mostra mercato ed animazione per bambini, spettacoli ed intrattenimento. Domani, alle 21.30, lo spettacolo “Komikamente per la solidarietà”, con la conduzione di Michele Caputo direttore di Komikamente e attore di Zelig; Francesca Scognamiglio giornalista e conduttrice tv; Francesca Fioretti finalista del programma di Rai 2 Pechino Express.
Per vedere il programma dettagliato e soprattutto per donare e sostenere questa meritevole ed importante iniziativa è possibile visitare il sito www.mobbasta.it . Il 17 dicembre sarà il compleanno dell'associazione organizzatrice, che ormai vanta 15 anni di presenza sul territorio di San Sebastiano al Vesuvio al fianco di minori e donne vittime di violenza. Per il presidente Giovanni Russo "se guardiamo ai numeri della violenza sulle donne non ci sentiamo di festeggiare nel senso classico del termine ma sicuramente una tre giorni di impegno e sensibilizzazione è il modo migliore per onorare le troppe vittime del femminicidio e continuare a ribadire il nostro impegno al fianco di quante hanno bisogno di aiuto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©