Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

San Giorgio in festa per l’anniversario della nascita di Troisi


San Giorgio in festa per l’anniversario della nascita di Troisi
18/02/2011, 10:02

San Giorgio a Cremano, 18 febbraio 2011 – Il 19 febbraio “è nata una stella” e sarà un giorno di celebrazione e di triplice festa in città. San Giorgio ricorderà la figura di Massimo Troisi, che avrebbe compiuto 58 anni, ed i suoi amici e colleghi della rappresentativa ItalianAttori saranno in città per giocare una partita contro una squadra composta da amministratori, dipendenti comunali e vecchie glorie calcistiche. Il match servirà da inaugurazione per il campo sportivo “Raffaele Paudice” di via Sandriana, recentemente dotato di un manto in erba sintetica e di quattro torri di illuminazione.

Alle 16.30 il sindaco Mimmo Giorgiano, insieme agli altri rappresentanti delle istituzioni cittadine, si recherà al cimitero per deporre un mazzo di fiori presso il monumento funebre dedicato a Troisi, da cui un fascio di luce colpirà il cielo, a simboleggiare il rapporto tra la terra ed il cielo, tra San Giorgio e Massimo. Poi il primo cittadino si sposterà al Paudice, dove, alle 17.30, darà il calcio d’inizio alla partita tra la “San Giorgio All Stars” e la ItalianAttori, rappresentativa nazionale di calcio per la Solidarietà, formata da tanti volti noti del mondo del cinema e della televisione. La squadra sarà capitanata da uno storico amico di Troisi, Enzo Decaro, e sarà composta da personaggi di grande fama come, solo per fare qualche esempio, Francesco Salvi, Ninetto Davoli, Ray Lovelock, Matteo Branciamore, Matteo Garrone.

I giocatori calpesteranno un terreno di gioco completamente ristrutturato: l’intervento di rifacimento della struttura sportiva, iniziato nei primi giorni di luglio, è costato circa 500mila euro. Grazie al nuovissimo impianto di illuminazione l’Amministrazione Comunale ha sfatato il tabù che da diversi anni impediva di organizzare sul Paudice qualsiasi iniziativa serale.

L’ingresso al match sarà a titolo gratuito, in quanto l’intento è quello di regalare una serata di calcio e spettacolo, coinvolgendo la cittadinanza, le scolaresche e le scuole calcio della zona. Per l’occasione, l’Amministrazione Comunale ha donato cinquemila euro all’Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo, la cui attività si svolge soprattutto in Paesi in via di sviluppo che non ospitano strutture ospedaliere in grado di fornire le terapie necessarie alla cura delle cardiopatie infantili.

“Massimo era uno sportivo ed io ricordo ancora con piacere e nostalgia le infinite partitelle a pallone con lui e con tanti altri amici sui campetti cittadini. – afferma Giorgiano – Noi vogliamo ricordarlo con una partita di beneficenza a favore di bambini affetti da malattie cardiopatiche, le stesse patologie che hanno stroncato il figlio più illustre della nostra città, e con la restituzione del campo alla cittadinanza e a tutti gli sportivi che da decenni aspettavano questo momento. Sono convinto – continua il primo cittadino – che i sangiorgesi accorreranno numerosi per celebrare il loro più illustre concittadino e fare festa con noi.”

“Domani porremo un importante tassello nel nostro programma di lavori pubblici per la città: il rifacimento del campo Paudice era una priorità e siamo riusciti a portare a termine i lavori in pochi mesi. – afferma il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Zinno – Con orgoglio domani restituiremo alle associazioni sportive della nostra città, a centinaia di bambini, ragazzi ed amatori una struttura moderna dove sarà più agevole giocare grazie al nuovo manto erboso che ha sostituito il campo in terra battuta.”

Le celebrazioni della nascita di Massimo Troisi proseguiranno, quest’anno, per tutta una settimana. Da lunedì prossimo, tutte le mattine presso il teatro Giancarlo Siani in via Mazzini saranno proiettati i film dell’attore e regista sangiorgese per i ragazzi delle scuole cittadine ed il pomeriggio per la cittadinanza. Gran finale sabato prossimo, 26 febbraio, con una serata in fonderia Righetti, presentata da Enzo Calabrese, a cui prenderanno parte gli amici storici di Massimo ed alcuni vincitori delle ultime edizioni del Premio a lui dedicato ed organizzato dall’Istituzione Comunale, che nel 2011 giungerà alla sua sedicesima edizione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©