Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Ieri incontro pubblico sulle sorti del nosocomio torrese

Sanità, tutti uniti per rilanciare l’ospedale Maresca


.

Sanità, tutti uniti per rilanciare l’ospedale Maresca
12/12/2009, 12:12

TORRE DEL GRECO - Si è svolto ieri sera presso il centro di formazione “Nati 2 volte” in viale Francesco Balzano un incontro pubblico organizzato dai responsabili locali del Mpa per discutere delle sorti dell’ospedale di Torre del Greco.
“Il futuro dell’ospedale Maresca nell’ambito della riorganizzazione della sanità campana… la verità”: questo il tema dell’incontro che ha visto la partecipazione di dirigenti e operatori sanitari, rappresentanti del mondo politico e cittadini preoccupati per la problematica del nosocomio torrese.
Durante la serata due i punti principali emersi: rilanciare l’ospedale Maresca garantendo la rete dell’emergenza- urgenza sul territorio e far fronte alle carenze strutturali e di organico.
Presenti all’incontro, tra gli altri, Salvatore Ronghi, vice presidente del Consiglio regionale della Campania; il direttore sanitario dell’Asl Ugo Esposito; Vittorio De Feo, primario di Medicina. In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Torre del Greco, gli assessori Antonio Renzullo e Emanuele Mattacchione e il portavoce del sindaco Antonio Borriello.
«Da parte dell’Asl -ha dichiarato il direttore sanitario Esposito- c’è la volontà e l’intenzione di rilanciare il Maresca nel rispetto della legge 16 che riguarda le misure straordinarie di razionalizzazione e riqualificazione del sistema sanitario regionale per il rientro dal disavanzo. Sarà data priorità al pronto soccorso e alla Gastroenterologia. Chiedo un impegno alle forze politiche affinché le risorse necessarie per la riqualificazione siano concretamente messe a disposizione».
A margine dell’incontro il vice presidente del Consiglio regionale della Campania ha anticipato ai presenti un importante appuntamento per la prossima settimana. «Sto preparando degli emendamenti alla legge 16- ha spiegato Ronghi- proprio per salvaguardare la centralità dell’ospedale Maresca che copre un grosso bacino d’utenza. Li presenterò martedì prossimo in Consiglio regionale per cercare di smuovere un po’ le cose».
Nelle prossime settimane dunque, con molta probabilità, ci sarà un nuovo incontro per discutere delle eventuali novità sull’ospedale di Torre del Greco

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©