Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sant'Anastasia. Il sistema Alvei-caditoie-fogne regge il temporale


Sant'Anastasia. Il sistema Alvei-caditoie-fogne regge il temporale
13/09/2012, 14:19

Sant’Anastasia – NA – La forte e continua pioggia di oggi ha testato gli interventi di prevenzione messi in atto dal sindaco Carmine Esposito ed il risultato è che l’intero sistema non solo ha retto l’impatto, ma ne è uscito indenne. La precipitazione temporalesca durata circa otto ore è stata intercettata in maniera ottimale da parte del sistema di deflusso e fognario. Tutti i Regi Lagni e lagnuoli, monitorati costantemente dalle squadre coordinate dal sindaco, presente sul territorio fin da stamattina, sono risultati perfettamente funzionanti, così come le griglie e le caditoie.

Impegnati sul territorio nel corso del temporale, dall’alba fino alle 11:30, il Sindaco,la ProtezioneCivile,la P.M., l’UTC lavori pubblici e l’Ambiente, unitamente all’ass. Vincenzo Romano e al cons. Mario Gifuni. Il bilancio dei danni, fatto alle 12,00 presso l’Ente dallo stesso sindaco con i responsabili delle squadre intervenute sul territorio, non ha le proporzioni di gravità degli anni passati ed ha fatto emergere le criticità ancora presenti: tratti di via Coscialonga, via Marciano e Largo Donna Regina sono stati rinvenuti allagati; dissestato un tratto di strada in via Canesca; un intervento dei pompieri è stato necessario a via Coppola Bianca e via Coscialonga per allagamento di due abitazioni; saltati i tombini a via Starza e Tazio Nuvolari; si sono otturate per detriti e sterpi le caditoie di via Sodani  e della scuola Portali; c’è stato un cedimento della fogna a via Romani Costanzi. Anche le scuole sono state controllate ed il bilancio fa annotare infiltrazioni nella segreteria e nella parte antistante la palestra della scuola D’Assisi. Mentre, dunque, l’opera di prevenzione dell’Amministrazione ha dato i suoi frutti in termini di tutela del sistema idrogeologico complessivo, un danno forte è arrivato dalla TAV, nonostante le precedente e varie segnalazioni d’ufficio disposte dall’ass. Giancarlo Graziani, i cui canali della parte soprelevata non hanno retto e molti detriti e terriccio hanno invaso la scuola nuova di via Rosanea. L’impegno attuale dell’Ente sul territorio è quello di intervenire sulle criticità e ripulire le caditoie dai detriti accumulatisi nei loro pressi.

“Mi ritengo soddisfatto per come la tempesta è stata arginata dal lavoro preventivo di queste ultime settimane e dall’attivismo prezioso della Protezione Civile e non solo, che ha presidiato sin dalle prime ore del mattino il territorio. Il nostro impegno ha sortito gli effetti sperati. La pulizia dei Regi Lagni, delle caditoie e la costante attenzione rispetto alla messa in sicurezza del territorio sono risultati fondamentali ai fini della sicurezza del cittadino e delle stesse abitazioni, evitando sicuri e maggiori danni. Possiamo affermare - dice il sindaco Carmine Esposito - che questa è un’ulteriore dimostrazione di buon governo, rispetto agli anni passati quando gli alvei e i mancati interventi di prevenzione procuravano disagi all’intera collettività. Posso assicurare il nostro massimo impegno. Personalmente, presidierò il territorio e mi riterrò sempre disponibile per tutti gli interventi previsti. Invito, infine, sempre nel senso di responsabilità che deve contraddistinguerci, i cittadini a segnalare eventuali disagi. Noi interverremo prontamente, come abbiamo fatto finora”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati