Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sant’Anastasia: luminarie accese, natale di speranza


Sant’Anastasia: luminarie accese, natale di speranza
12/12/2011, 15:12

Sant’Anastasia – Alberi di natale, fontane e slitte con tanto di renne. Poi strade illuminate a festa già dal 7 dicembre per provarle, mentre l’installazione completa è prevista per martedì prossimo. Il successo delle sculture luminose prese in fitto lo scorso anno ha convinto il Sindaco, Carmine Esposito, e la Giunta ad acquistarle. Il ten. Antonio Carotenuto, responsabile di staff, ha portato a buon fine la gara da circa 124mila Euro per due anni, che ha permesso l’acquisto delle luminarie, con sculture luminose, e non solo: nel prezzo è sono compresi la posa in opera, lo smontaggio, la manutenzione e il magazzinaggio fino al prossimo utilizzo.
“Abbiamo guardato alle esigenze di un paese che chiede riscatto sociale ed economico. Le luminarie possono contribuire a far vivere il Natale e il lungo periodo festivo nella giusta atmosfera, dando speranza al di là della crisi, che c’è e va affrontata. Noi – afferma il Sindaco, Carmine Esposito - che siamo sul campo ed abbiamo la responsabilità di contribuire a rimettere in moto l’economia, proprio perché conosciamo profondamente il passato e il presente del territorio, sappiamo meglio degli Enti sovra comunali interpretare le esigenze del popolo. Acquistare le luminarie è stato un atto coraggioso, fatto con lungimiranza, all’insegna dell’investire utilmente il denaro pubblico a vantaggio della collettività, anche per far partire proprio dall’Ente il segnale di speranza. Una speranza che è insita nel Natale e che vorremmo fosse da subito il punto di ripartenza per tutti i cittadini, per i commercianti, che avvertono le difficoltà che sta vivendo l’Italia e l’Europa”.
Via A.D'Auria, via Roma, Via Arco, C.so Umberto I, via M. De Rosa, via G. Marconi illuminate con elementi (punti luce) composti da led a luce fredda, le cui figure principali sono stelle, effetto pioggia e sfere; per garantire, poi, un servizio alla collettività ed invogliarla a scendere in piazza con la famiglia una slitta con renne è in piazza Arco, alberi di natale e altre sculture luminose in piazza IV Novembre, piazza Trivio, piazza Cattaneo, piazza S. Ciro.
“Abbiamo fatto uno sforzo, in accordo con l’assessore al bilancio Armando Di Perna, per trovare le somme occorrenti ad acquistare le luminarie, contenendo i costi e puntando così a risparmiare, perché affittarle è comunque costoso. Le luminarie sono nostre – afferma l’assessore Felice Manfellotto – con il vantaggio di poterle cambiare, metterle a deposito, farle montare e smontare, mantenerle e ripararle senza costi aggiuntivi rispetto a quanto abbiamo speso. E’ un investimento che la città merita, specie in un momento storico difficile per l’economia. Le famiglie tendono a spendere poco, le luminarie possono invogliare a far vivere il paese e a spendere nel paese, come ho chiesto nel manifesto natalizio e ribadisco: spendiamo tutti nel nostro paese, mettiamo in moto la nostra economia, sarà un vantaggio per tutti!”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©