Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sant'Anastasia, piazza cattaneo fa il pieno di gente


Sant'Anastasia, piazza cattaneo fa il pieno di gente
06/06/2011, 17:06

Sant’Anastasia – “Vedere la piazza piena di gente di tutte le età e vedere il loro partecipare e divertirsi è la cosa che meglio di tutte fa capire la riuscita dell’evento, ideato e realizzato da Susy Rea della Salcabula – afferma Lello Abete, Presidente del Consiglio Comunale. Ciò fa capire la disponibilità degli anastasiani a vivere momenti di sano svago insieme ed è per tale ragione che l’Amministrazione è vicina e sostiene questi appuntamenti nati dall’associazionismo. Siamo pronti a dare una mano a tutte le associazioni che operano sul territorio, perché crediamo in una politica che non stia nel chiuso del Palazzo, ma accanto al cittadino.
Abbiamo assegnato i tre premi in “buoni spesa” senza difficoltà, dando un piccolo contributo alla riuscita della manifestazione”.
Il plauso è rivolto all’agenzia di animazione e spettacolo del "Gruppo Gam", denominata “Salacabula”, che sotto la guida di Susy Rea ha tenuto la seconda edizione de “Il coraggio di aiutare”, manifestazione di beneficenza a favore dei piccoli.
Per due giorni, sabato 4 e ieri, i riflettori sono stati puntati sulle attrazioni messe in piazza Cattaneo, “per trascorrere momenti unici e
magici”: gonfiabili, animatori, stand, leccornie, gadget, caccia al tesoro, sfilate e un concorso a premi.
E la piazza ha risposto col pienone di piccoli e grandi interpreti e spettatori.
Il concorso ha visto in gara alcune scuole di ballo e piccole voci nuove, con tanto di giuria, cui hanno preso parte Lello Abete e l’assessore Felice Manfellotto, che si è “molto divertito, in una serata veramente serena e gioviale. I concorrenti degli spettacoli di danza ed i piccoli cantanti erano visibilmente emozionati, del resto era la loro serata. Manifestazione riuscita, ma quello che più tengo a sottolineare è che finalmente il paese inizia a vivere con tante attività e che piazze come questa, fino a poco tempo fa vuota, tornano ad essere frequentate dai cittadini”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©