Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sant'Anastasia, solidarietà al sindaco dai dipendenti e dalla CPO


Sant'Anastasia, solidarietà al sindaco dai dipendenti e dalla CPO
13/06/2011, 12:06

Sant’Anastasia – Tra le manifestazioni di solidarietà espresse al Sindaco, Carmine Esposito, dopo l'attendibile intimidazione effettuata da ignoti sparando stanotte colpi di arma da fuoco contro la sua auto, non sono mancate quelle puntuali e significative della Commissione alle Pari Opportunità e dei dipendenti comunali, contenute nel testo delle lettere inviategli, che riportiamo integralmente.

Lettera a firma della Presidente CPO, dott. Francesca Beneduce: Oggetto: Solidarietà Sindaco eventi 12 Giugno 2011 - Ore di convulsa agitazione e notizie che ci lasciano basite, incredule e turbate ci spingono a manifestare la nostra piena ed assoluta solidarietà al Sindaco Dott. Carmine Esposito che quest’oggi è stato protagonista, suo malgrado, di un atto dalla gravità INAMMISSIBILE per qualsivoglia motivazione si adduca. Il nostro è un appello corale ad una auspicata pace sociale. Ci sembra di essere ritornati agli anni di piombo in cui si doveva temere di uscire e di svolgere la propria vita in serenità. Non vogliamo che Sant’Anastasia sia etichettata come Paese violento e mal sano come purtroppo sta accadendo in quest’ ultimo periodo. Ancora una volta esprimiamo la più totale solidarietà e rimarchiamo la ferma volontà di condannare atteggiamenti ed ancor più atti violenti e lesivi non solo delle persone ma di una intera collettività fatta di gente che lavora e si impegna per un domani migliore, con in testa il Nostro Primo Cittadino.

Lettera a firma dei dipendenti comunali: Carissimo Sindaco,
abbiamo appreso con costernazione e stupore l’episodio avvenuto all’alba.  Nel condannare unanimamente qualsiasi forma di violenza, ed in particolare quelle perpetrate nei confronti delle Istituzioni e delle figure che le rappresentano, quale è un Sindaco di un paese come il nostro, esprimiamo solidarietà a Lei, nonché sostegno ed apprezzamento per il Suo impegno politico-amministrativo finalizzato all’affermazione dei valori ed al raggiungimento del “bene comune”. Con affetto e stima. I dipendenti comunali

Anche la politica si è mossa ed è quasi certo  che si terrà un consiglio comunale urgente  e straordinario in merito.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©