Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sant'Antimo, presentata la nuova giunta comunale


Sant'Antimo, presentata la nuova giunta comunale
15/06/2012, 10:06

E’ stata presentata questa mattina la nuova squadra di lavoro dal sindaco Francesco Piemonte. Sette gli assessori chiamati a lavorare per il quinquennio 2012 – 2017. Una squadra di lavoro composta da professionisti, ognuno con grandi capacità e competenze. “La nuova giunta è un giusto equilibrio tra esperienze e innovazione” ha dichiarato il sindaco Francesco Piemonte, intendendo per esperienza la presenza in giunta sia di Corrado Chiariello già assessore vicesindaco nella passata legislatura; sia per la presenza di Antimo Petito anch’egli vicesindaco quando alla guida del paese vi era l’onorevole Luigi Cesaro. “Sono certo che lavoreremo bene avendo come obiettivo primario la crescita del paese, e cercando di porre rimedio a tutto ciò che fino ad ora non è stato fatto” ha concluso il primo cittadino. Sette gli assessori in carica, tre in quota Pdl: Luigi D’ambrosio con delega al commercio, artigianato ed agricoltura, Rosa Di Biase – eletta come consigliere e dimissionaria a cui è succeduto Raffaele Di Donato - con delega alla solidarietà, integrazione sociali e politiche lavorative ed infine Antonella Verde con delega al settore tecnico ed urbanistico. Altra new entry nella giunta Piemonte è Paolo Sessa, quota UDC, con delega alla polizia urbana, viabilità, innovazione tecnologiche e politiche ambientali; Andrea Petito in quota alla lista civica Insieme con delega all’igiene e sanità pubblica, e Antimo Petito in quota al Nuovo PSI con delega al patrimonio, bilancio, tributi e servizi informativi. L’unico punto di continuità con la passata legislatura è la presenza di giunta dell’assessore Corrado Chiariello, anch’egli eletto come consigliere e dimissionario a cui è succeduto Pasquale Barretta. Rappresentante la lista civica Vivi Sant’Antimo, l’assessore Chiariello non solo riconferma la carica di vicesindaco ma ha anche la delega agli affari generali, politiche culturali e sport.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©