Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Savoia: "Perchè l'Asl non vuole intervenire? Ci sono i topi"


Savoia: 'Perchè l'Asl non vuole intervenire? Ci sono i topi'
06/07/2010, 12:07

BACOLI (NA) – Scarafaggi e topi per strada ma nessuno interviene. Con il caldo incessante, ratti e insetti corrono lungo le arterie cittadine, e invadono tragitti come via Cerillo e via Vincenzo Cuoco. Cittadini sul piede di guerra chiedono interventi immediati.
A sposare la loro causa, a raccogliere il loro reclamo è il presidente del Consiglio bacolese, Nello Savoia, che da tempo sollecita l’ASL per un intervento igienico-sanitario. L’ultimo atto di richiesta risale al 16 giugno 2010. Un documento indirizzato al dottor Ciro Russo, responsabile ASL del servizio sollecitato, con oggetto “Richiesta intervento igienico sanitario per disinfestazione e derattizzazione del territorio”. Dopo l’invio cartaceo dell’urgente appello il presidente ha provveduto personalmente a contattare il dott. Russo, ma da questo momento in poi sono cominciati solo rinvii di data.
“Verremo domani, ah no, dopodomani; si ci scusi, provvederemo; abbiamo avuto un impegno più urgente”. E mentre le risposte per prendere tempo si susseguono, i topi aumentano insieme alle giuste lamentele.
A reclamare ora è anche lo stesso Savoia: “Possibile che non esista sinergia tra le istituzioni? Diritti minimi dei cittadini non possono essere garantiti perché i servizi essenziali come gli interventi igienici sanitari trovano mille ostacoli per decollare. Manca l’organizzazione minima per garantire prestazioni ai cittadini che hanno conferito in noi amministratori la loro fiducia, e nelle istituzioni, quotidianamente, le loro attese. Come è possibile sperare un futuro diverso se le divergenze sono continue anche sulle prestazioni essenziali? Spero che l’Asl prenda i dovuti provvedimenti o sarò costretto ad andare oltre, e se sarà il caso anche ad appellarmi alla Regione Campania”

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©