Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

“School Card”, buoni per l’acquisto di materiale scolastico per 150 famiglie


“School Card”, buoni per l’acquisto di materiale scolastico per 150 famiglie
29/10/2012, 13:34

San Giorgio a Cremano, 29 ottobre 2012 – Si ripete anche per l’anno scolastico 2012/2013 il progetto “School Card”, che prevede la distribuzione di una apposita scheda per l’acquisto di materiale scolastico in negozi convenzionati del territorio per trecento famiglie che vivono una precaria situazione economica. L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Mimmo Giorgiano destina, quindi, ai cittadini sangiorgesi, tramite un avviso pubblico, centocinquanta buoni gratuiti per l’acquisto di zaini, materiale di cancelleria, cartucce per le stampanti e quanto altro possa servire agli studenti.

 

L’iniziativa è rivolta alle famiglie con almeno due figli a carico, di cui almeno uno in età della scuola dell’obbligo con Isee inferiore a 10.633,00 euro. A parità di punteggio il contributo sarà assegnato ai nuclei familiari con il maggior numero di figli a carico in età della scuola dell’obbligo. Le famiglie che intenderanno partecipare al bando dovranno presentare un’istanza di partecipazione, redatta in forma di autocertificazione, a cui dovranno essere allegate l’attestazione ISEE 2012, riferita ai redditi del nucleo familiare di appartenenza per l’anno 2010, una copia di un valido documento di riconoscimento e lo stato di famiglia. Il modello per la presentazione dell'istanza può essere ritirato presso l’Ufficio “Servizi Sociali” di via Lanzara.

 

“Anche quest’anno – afferma l’assessore alle Politiche sociali Luciana Cautela – abbiamo ritenuto sostenere l’educazione dei più piccoli e favorire l’integrazione sociale. Con questo buono intendiamo eliminare, almeno sui banchi di scuola, i segni del disagio economico. Ci rendiamo conto, infatti, che le spese per l’acquisto del materiale scolastico pesano enormemente sul budget familiare, in particolare in questo drammatico momento di crisi.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©