Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Scorazzavano a Secondigliano a bordo di uno scooter rubato


Scorazzavano a Secondigliano a bordo di uno scooter rubato
11/12/2013, 13:35

SECONDIGLIANO - Alberto GUARINO e Vittorio MADONNA, rispettivamente di 28 e 29 anni, entrambi con precedenti di Polizia, erano a bordo di uno scooter rubato lo scorso 5 novembre in Melito di Napoli ed indisturbati, nella notte, stavano transitando al Corso Secondigliano quando, sul loro percorso, hanno incontrato due Volanti dell’U.P.G., in servizio di prevenzione e controllo del territorio.
I due, alla vista della Polizia, hanno subito attuato una serie di manovre spericolate, onde eludere il controllo, nonostante gli fosse stato imposto l’Alt.
Inutile il tentativo, dopo essere stati inseguiti per un chilometro, di provare a scalcare lo spartitraffico.
Gli agenti, infatti, sono riusciti a bloccarli effettuando una decisa manovra che ha costretto il conducente a fermarsi sul margine della carreggiata.
Allo scooter, un Piaggio Liberty, risultato oggetto di furto, era stata apposta un’altra targa.
GUARINO e MADONNA sono stati sottoposti a Fermo di P.G. perché responsabili, in concorso, del reato di ricettazione.
GUARINO, inoltre, è stato denunciato anche in stato di libertà, per guida senza patente, in quanto mai conseguita.
Lo scooter è stato riconsegnato al legittimo proprietario.
I due sono stati condotti dai poliziotti al carcere di Poggioreale. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©