Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Scuola, Cesaro: “i nostri giovani devono avvicinarsi alla politica senza pregiudizi”


Scuola, Cesaro: “i nostri giovani devono avvicinarsi alla politica senza pregiudizi”
16/11/2011, 13:11

“In questi giorni in cui ovunque si parla su come uscire dalla crisi e rilanciare il nostro Paese, non bisogna dimenticare che il futuro dell’Italia ed in particolare del Sud dipende dai giovani”.

Lo ha detto stamane il Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, nel corso di una cerimonia in Prefettura alla presenza degli studenti del liceo Carlo Miranda di Frattamaggiore al termine della quale è stato rinnovato il protocollo d’intesa con la Prefettura, la Direzione Scolastica Regionale e l’Ordine dei Giornalisti, con il quale si porta avanti il progetto di comunicazione che mira ad avvicinare le giovani generazioni alle Istituzioni attraverso la visita dei suoi palazzi, con lo scopo non solo di farne conoscere la storia e l’importanza, ma soprattutto per renderli più familiari e più aperti.

“In una fase in cui l’antipolitica sembra farla da padrona – ha continuato il Presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro - bisogna far capire ai giovani che in Italia la parola politica deve tornare ad avere il suo significato reale, che è quello dell’arte di governare gli stati.
I nostri ragazzi devono cercare di avvicinarsi alla politica senza pregiudizi: ci contestino pure, ma non debbono rinunciate mai al confronto delle idee ed alla partecipazione, perché nell’assenza della politica risiedono i maggiori pericoli per il loro futuro.
Le visite guidate nei luoghi istituzionali rispondono appieno a tali esigenze: sono preziose perché danno la possibilità agli studenti di capire il lavoro degli amministratori, di comprendere meglio le funzioni degli organismi della Pubblica Amministrazione e gli strumenti della comunicazione dell’Ente, e quindi – ha concluso Cesaro - di avvicinarsi a quella che è la reale politica per il territorio”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©