Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Due amministrazioni non sono bastate

Scuola chiusa:la parrocchia sollecita i lavori e dopo sette anni il comune risponde


Scuola chiusa:la parrocchia sollecita i lavori e dopo sette anni il comune risponde
27/07/2010, 11:07

POZZUOLI - Sette anni per ottenere i lavori straordinari che restituiranno ai puteolani la scuola elementare e materna Domenico Fatale di via Napoli. Dal 2003 la querelle è stata lunga per ottenere i finanziamenti utili per indire la gara per la riqualificazione del plesso in oggetto. Ne è passata , di acqua sotto i ponti per arrivare all'obiettivo: due amministrazioni, una di centro sinistra ed una di centro destra, intervallate da un lungo commissariamento.
Il loro iter spalmato su quasi un decennio di storia è stato concluso dalla nuova squadra di commissari alla guida del comune di Pozzuoli.
La spina nel fianco per ottenere un diritto è stata la commissione culturale della parrocchia di via Napoli, del Sacro Cuore di Gesù ai Gerolomini.
Don Mario Russo arrivato nella piccola chiesetta di Pozzuoli costituì l'organo di commissione proprio per vigilare sui problemi del territorio legati alla cultura, tra questi una scuola, anche per i problemi di edilizia, come quelli presenti nella Domenico Fatale.
Tanti gli incontri tra ente comunale e genitori. Troppi non andati a buon fine, o con speranze paventate sempre molto astratto.
La Prefettura nel 2009, grazie al lavoro svolto dall'assessore all'urbanistica Francesco Maione, e l'assessore alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Aulitto, ha stanziato 1.750.000 euro per i lavori di riammodernamento e messa in sicurezza della scuola, soldi prelevati dalla cassa depositi e prestiti.
Poi di nuovo il silenzio. Tutto fermo. Oltre un anno è passato per indire la gara d'appalto. Un altro anno tolto all'istruzione e sommato ai sacrifici di famiglie e alunni.
Il bando di gara per trovare la ditta migliore è stato pubblicato in questi giorni e scadrà il 7 settembre. Entro gli inizi di ottobre dovrebbe esserci il cantiere pronto in via Domenico Fatale, ed entro sedici mesi potrebbe riconsegnare la scuola ai piccoli residenti di via Napoli.
Conti fatti in due anni il quartiere potrà riavere il suo istituto, giungendo al nono anno dalla sua chiusura, che ha visto almeno due cicli scolastici costretti a spostamenti in altre zone di Pozzuoli.
Grande soddisfazione arriva dalla parrocchia del Sacro Cuore, che vede l'inizio dei lavori come la vittoria di una battaglia portata avanti con dedizione ed amore per ridare ai piccoli di via Napoli ciò che loro spetta: diritto allo studio innanzitutto, e poi cultura ed aggregazione.
Ora si attendono risposte per l'Istituto Vittorio Emanule di Arco Felice, che da tempo attende di essere riqualificato e riaperto.
 

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©