Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Scuola, Napoli: “inaugurato nuovo plesso destinato all’ITC Diaz e Ipsar Duca di Buonvicino di Miano”


Scuola, Napoli: “inaugurato nuovo plesso destinato all’ITC Diaz e Ipsar Duca di Buonvicino di Miano”
09/01/2013, 12:00

“Occasione importante per l'edilizia scolastica dell’Amministrazione provinciale di Napoli per migliorare l’offerta formativa in un quartiere come quello di Miano di Napoli che ha estrema necessità di occasioni di rilancio e di sviluppo”. Lo ha affermato l’assessore alle politiche scolastiche della Provincia di Napoli, Maurizio Moschetti, intervenendo alla consegna dei locali di un plesso completamente ristrutturato ed adeguato alle norme di sicurezza che ospiterà la succursale dell’ITC Diaz (già precedentemente presente nello stesso immobile) e la Succursale dell’IPSAR Duca di Buonvicino che né formalizzò  richiesta nel Maggio 2012 per allocarvi 12 classi per il nuovo anno scolastico. L’edificio alla Via Caprera è stato oggetto di adeguamento alle nuove normative per l’edilizia scolastica da parte della Società proprietaria ed è costituito da piano seminterrato, piano rialzato e altri 2 piani, con 25 aule complessive in grado di accogliere un totale di 500 alunni. Buona l'esecuzione dei laboratori di cucina per l'alberghiero che dovranno essere allestiti dalla scuola. Le 2 scuole ospitate  hanno accessi separati oltre alla scala di emergenza ed un ascensore a norma per l'eliminazione delle barriere architettoniche.                               La ristrutturazione è stata curata dalla soc proprietaria con ottima esecuzione e idonea scelta dei colori negli ambienti, nei servizi e sui luoghi esterni.                             L’immobile è dotato di tutte le Certificazioni previste dalla normativa ed è stato installato anche un impianto di allarme antintrusione per prevenire atti vandalici ed il deprezzamento di una struttura che degnamente integra le attrezzature d’istruzione secondaria a servizio del quartiere.                                                                                                        

“In un momento di tagli drastici da parte del Governo, - ha aggiunto l’assessore Moschetti - poter offrire a tanti ragazzi napoletani la possibilità di una struttura a norma e ricca di prospettive per il futuro dei ragazzi stessi, non può che renderci orgogliosi. E' anche questo uno dei traguardi raggiunti nell'ambito di un faticoso processo di riordino e di rimodulazione delle risorse destinate alla scuola che ha visto questa amministrazione considerare la scuola come uno degli obiettivi prioritari del suo mandato. Sostenere un istituto come questo significa, infatti investire nei giovani e nelle enormi potenzialità che essi sono in grado di offrire”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©