Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Piedimonte Matese, 35enne fermato nei pressi della stazione

Sequestrati dall’Arma 500 cd e dvd riprodotti illegalmente

E un 22enne viene denunciato per guida in stato di ebbrezza

.

Sequestrati dall’Arma 500 cd e dvd riprodotti illegalmente
01/08/2013, 11:32

PIEDIMONTE MATESE - Un blitz predisposto dalla compagnia carabinieri di Piedimonte Matese, e condotto dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, è stato eseguito nelle ultime ore nella zona ferroviaria del capoluogo matesino. Fermato un extracomunitario, accusato di commercio illegale di cd e dvd contraffatti; all’incirca cinquecento le opere audiovisive abusivamente riprodotte e prive del marchio Siae. In pratica la merce consisteva in opere musicali di artisti vari e film di prima visione. Il responsabile, A.S., 35enne, di origine senegalese, già con precedenti di reato a suo carico, è stato denunciato con l’accusa di ricettazione e vendita di merce contraffatta. Tutti i cd ed i dvd pirata recuperati dai carabinieri sono stati sottoposti a sequestro, mentre le indagini continuano al fine di individuare il canale di rifornimento della merce, che dai primi accertamenti sembra provenire dalle zone del napoletano, dove le opere vengono illegalmente riprodotte e immesse nel circuito del commercio abusivo da vere e proprie organizzazioni malavitose, con introiti di centinaia e centinaia di migliaia di euro. Nell’ambito della medesima operazione, nel centro abitato di Piedimonte Matese, è finito nei guai L.R., 22enne del luogo, il quale è stato sorpreso alla guida della propria autovettura completamente ubriaco. Secondo quanto accertato dai militari, il tasso alcolemico superava di ben due volte quello previsto dalla normativa vigente; pertanto nei suoi confronti è scattato anche il sequestro del veicolo e il ritiro della patente di guida.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©

Correlati