Provincia / Acerra

Commenta Stampa

Servizi sociali ai cittadini non autosufficienti e disabili: due nuovi bandi dal Comune di Acerra


Servizi sociali ai cittadini non autosufficienti e disabili: due nuovi bandi dal Comune di Acerra
26/07/2013, 16:51

ACERRA - Il Comune di Acerra promuove nuove iniziative sociali per le esigenze dei cittadini che hanno bisogno di cure, assistenza domiciliari e per i diversamente abili. L’ente acerrano ha infatti previsto innanzitutto un soggiorno climatico dal 2 settembre al 9 settembre 2013 in una località marina per 40 persone diversamente abili di cui 25 adulti e 15 minori e 40 accompagnatori, scelti singolarmente dal diversamente abile. Per la partecipazione sono stati fissati i seguenti criteri: grado di invalidità; età massima dei partecipanti 65 anni non compiuti.  La graduatoria sarà stilata secondo le seguenti priorità: grado di invalidità; 100% più accompagnamento; 100%; invalidità a norma della Legge 289/90 (minori); invalidità inferiore al 100%. I soggetti interessati dovranno produrre la documentazione, debitamente compilata sugli appositi modelli (predisposti presso l’ufficio Urp del Comune o scaricabili dal portale del Comune di Acerra), agli uffici del Servizio sociale del Comune di acerra entro e non oltre le ore 12 del 5 agosto 2013.

Inoltre l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Raffaele Lettieri, ha anche dato vita ad un bando pubblico per la costituzione dell’elenco per gli assistenti familiari del progetto “Home Care premium 2012” dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per permettere la più ampia partecipazione ai cittadini interessati ad essere assistenti familiari. Il progetto “Home Care premium 2012” ha lo scopo di promuovere l’assistenza domiciliare ai dipendenti pubblici e pensionati Inpdap, per i loro coniugi conviventi e non, i loro familiari di primo grado, tutti soggetti non auto sufficienti e residenti nei Comuni afferenti all’Ambito territoriale ex Na/8, tra cui, appunto, il Comune di Acerra. Nell’ambito territoriale ex Na8 si procede all’istituzione di un elenco pubblico degli assistenti familiari di tutti i cittadini, italiani e stranieri, che rispondono ai seguenti requisiti: aver compiuto 18 anni di età, non aver riportato condanne passate in giudicato, ovvero sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’art.444 del codice di procedura penale, per qualsiasi reato che incida sulla moralità professionale; possedere un titolo di soggiorno, anche in fase di rilascio o rinnovo, valido ai fini dell’assunzione per lavoro subordinato (per i cittadini stranieri); sempre per i cittadini stranieri avere sufficiente conoscenza della lingua italiana; essere di sana e robusta costituzione fisica; essere in possesso della qualifica di Assistente familiare – Professioni sociali Profili Regione Campania, DGRC 2843/03 oppure aver frequentato, con esito positivo un corso di formazione professionale teorico pratico legalmente riconosciuto, afferente l’area dell’assistenza alla persona di cui alla DGRC 2843/03 (Osa), oppure persona di fiducia individuata dal beneficiario o familiare che si impegna a frequentare un corso di formazione per assistente familiare ai sensi della DGRC 2843/03, oppure essere in possesso della qualifica professionale inerente l’area dell’assistenza socio sanitaria con riferimento all’area di cura alla persona DGRC 2843/03 (Oss), oppure nel caso di beneficiari minori essere in possesso della qualifica di educatore professionale ai sensi della DGRC 2843/03, oppure persona con adeguata capacità acquisita “on the job” rilevabile da apposita documentazione o autodichiarazione che si impegna a frequentare un orso di formazione per assistente familiare di cui alla DGRC 2843/03 (per tali soggetti verrà predisposta l’iscrizione in un’apposita sezione dell’elenco)

Il richiedente dovrà fare richiesta d’iscrizione nell’elenco attraverso la compilazione di un modulo e la presentazione della documentazione necessaria: fotocopia del documento di identità in corso di validità; fotocopia della carta/permesso di soggiorno per i collaboratori stranieri; fotocopia degli attestati dei titoli dichiarati; altri documenti che si ritengono utili ai fini della valutazione della domanda. L’eventuale inserimento nell’elenco non comporta alcun diritto o aspettativa ad ottenere un eventuale incarico di qualsiasi tipo presso l’Ambito territoriale ex Na 8 e/o ogni altro soggetto formalmente delegato, nonché presso gli utenti beneficiari del servizio. Le domande devono essere presentate entro il 20 settembre 2013. I moduli per l’iscrizione potranno essere ritirati presso lo sportello Home Care Premium di Acerra in Piazza Castello - Ufficio Informagiovani, il lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle ore 9 alle ore 13 e il mercoledì dalle 14 alle 18.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©