Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Allertato il ministro sui servizi essenziali in città

Servizi Sociali: D’Angelo scrive alla Cancellieri


.

Servizi Sociali: D’Angelo scrive alla Cancellieri
08/11/2012, 11:57

NAPOLI – Grande impegno e preoccupazione per la situazione sociale in città è quella evidenziata dall’assessore al Welfare del Comune Sergio D’Angelo. Il numero uno delle politiche sociali ha scritto un’accorata lettera di appello al ministro Cancellieri, affinché intervenga nella modifica normativa che metta in grado di accelerare l’elargizione dei fondi in favore degli oltre 50 istituti di assistenza oltre a tante altre organizzazioni sociali che assistono le persone in difficoltà. Il prodigo assessore ha chiesto in particolare al numero uno del Viminale se il Comune di Napoli possa individuare ulteriori servizi, come quelli sociali, a cui estendere il regime di impignorabilità, e se Palazzo San Giacomo possa includere nei servizi indispensabili quelli di assistenza all'infanzia espletati sul territorio. Ultimo quesito alla Cancellieri è stato relativamente alla possibilità da parte del governo centrale di provvedere a  riconoscere la capacità degli enti locali di individuare i servizi indispensabili sul territorio comunale, e quindi aggiornare autonomamente l’elenco delle priorità. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©