Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Settembrinvilla 2011, da domani spazio a Ethnos con Teresa De Dio ed i Dhoad


Settembrinvilla 2011, da domani spazio a Ethnos con Teresa De Dio ed i Dhoad
21/09/2011, 15:09

San Giorgio a Cremano, 21 settembre 2011 - Il programma di Settembrinvilla 2011, promosso dall’assessorato alla Valorizzazione delle Ville Vesuviane guidato dal vicesindaco Giorgio Zinno, prosegue con le due tappe sangiorgesi della diciottesima edizione del festival internazionale di musica etnica “Ethnos”.

Domani, 22 settembre alle 21, in villa Bruno Teresa De Sio terrà un concerto gratuito per voce e corde con quartetto acustico. La De Sio presenterà alcuni brani tratti dal nuovo lavoro “Tutto cambia”,dedicato all’argentina Mercedes Sosa. Una serata ricca di suggestioni , con la De Sio accompagnata dal violino di Her, dalle chitarre di Egidio Marchitelli e dalla voce e dalle percussioni di Upapadia. La stessa De Sio interverrà, insieme a Gigi Di Luca, alla tavola rotonda di giovedì 22 dalle 19, organizzata nella biblioteca di cultura vesuviana di villa Bruno, dal titolo “Le terre del rimorso – la cultura popolare”, moderata dal giornalista Ciro De Rosa.

Il 23 settembre, sempre a Villa Bruno (ore 21, ingresso gratuito), sarà il turno dei Dhoad, musicisti gitani e nomadi del Rajasthan che con la loro esibizione condurranno lo spettatore in India, dove affondano le autentiche radici dei rom e dove ritroveremo il fascino di una terra e di una cultura antica. L’ensemble indiano, diretto da Rahis Bharti, è composto da 6 musicisti, un fachiro e una danzatrice sapera: Rahis Barthi (tabla, voce), Sikander Langa (voce), Kutle Khan (kartels, voce, bhapang, jew harp), Barkat (dholak, voce) Gulam Ali (harmonium e voce), Abdul Rasheed (castagnette, voce), Munshi fachiro, acrobata, Leela (danze). I Dhoad ci faranno scoprire il canto spirituale qawwali e la danza sapera e ci faranno ascoltare anche i brani del recente album “Roots Travellers” e del precedente “The Dhoad Gypsies from Rajasthan”.

Il programma di Settembrinvilla continuerà sabato 24 e domenica 25 settembre con una serie di manifestazioni organizzate dall’Amministrazione Giorgiano per celebrare le annuali Giornate Europee del Patrimonio, che si svolgono contemporaneamente in cinquanta Paesi. Sono previste mostre, convegni, aperture straordinarie delle ville vesuviane, laboratori didattici, visite guidate e concerti. Il programma completo sarà disponibile sul sito www.e-cremano.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©