Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Vince la protesta pacifica, ma al 1° gennaio si chiude

Sfratto rimandato per gli anziani dell'ex ONPI


Sfratto rimandato per gli anziani dell'ex ONPI
28/12/2010, 13:12

TORRE DEL GRECO - Alla fine hanno vinto loro. Almeno per il momento. Gli anziani del complesso ex ONPI di Torre del Greco hanno tenuto fede alle promesse fattesi e non hanno abbandonato la casa di cura dove risiedono da anni. Stamane gli agenti della Polizia Municipale locale, arrivati sul posto, hanno intimato lo sfratto agli anziani e sottoposto definitivamente a sequestro la struttura. Le cause sono la fatiscenza, presunta o reale, dello stabile e le precarie condizioni igienico sanitarie. Per ogni gruppo di anziani è stato predisposto il trasferimento in altre strutture della città, ma l'ipotesi è stata presto rifiutata: "Noi da qui non ci muoviamo - ha affermato uno dei residenti all'ONPI - ci dovranno portare con la forza. Questa è casa nostra". Non sono mancate le polemiche, inoltre, sul cambiamento di struttura. In molti sostengono che  gli altri centri di accoglienza non siano adeguati ad ospitare altri anziani con problemi motori. In seguito alla civile opposizione, gli agenti di Polizia Municipale hanno deciso di desistere e rimandare lo sfratto. Una vittoria che varrà pochi altri giorni di tregua. La data ultima è fissata per il 31 dicembre di quest'anno. Al primo gennaio la struttura sarà privata di acqua, luce e gas e gli anziani, seppur controvoglia, costretti alla resa.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©