Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Chiesta intercessione dell'arcivescovo

Sgomberati da istituto suore incontrano cardinale Sepe


.

Sgomberati da istituto suore incontrano cardinale Sepe
23/08/2013, 10:16

NAPOLI - Un intervento diretto dell'arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe per riuscire a trovare una soluzione all'emergenza casa e per avviare un dialogo con le istituzioni competenti. Queste le richieste principali che la delegazione delle famiglie sgomberate dai locali della ex scuola Belvedere al Vomero, la cui proprietà è dell'ordine monastico delle suore del Buon Pastore, hanno rappresentato ieri al cardinale in un incontro che si è svolto nella sede della Curia partenopea. I delegati dei 40 nuclei familiari, sgomberati lunedì 19 agosto alle 6 del mattino, hanno anche chiesto all'arcivescovo di intervenire per far ritirare le denunce emesse a carico di tutti gli occupanti e per far in modo che possano entrare nello stabile e recuperare i propri effetti personali rimasti all'interno del palazzo di proprietà delle suore. I delegati, nel corso del colloquio durato oltre un'ora, hanno raccontato al cardinale Sepe le modalità in cui si è svolto lo sgombero e la loro rabbia per il trattamento ricevuto delle suore.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©