Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sicurezza. Parte il progetto "Fabiola", per il primo soccorso sulle spiagge della costiera sorrentina


Sicurezza. Parte il progetto 'Fabiola', per il primo soccorso sulle spiagge della costiera sorrentina
29/05/2012, 13:05

Si è svolta stamane presso il Comune di Sorrento la conferenza stampa di presentazione delle attività del progetto Fabiola (First Aid Beack In Overall Life Assistance), l’iniziativa finalizzata ad offrire servizi di primo soccorso a cittadini e turisti lungo le spiagge della costiera sorrentina e nell’area portuale di Sorrento.
All’incontro hanno preso parte l’ammiraglio Domenico Picone, comandante della Capitaneria di Porto di Napoli, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, l’assessore comunale al Turismo, Gaetano Milano, il direttore della Fondazione Sorrento, Luigi Gargiulo, il presidente della Federalberghi della penisola sorrentina, Costanzo Iaccarino, il comandante dell'Ufficio Locamare di Sorrento, Raffaele D'Urso, il cardiologo Marina Cafiero - che insieme al collega Antonino Campobasso coordina il progetto - il presidente della locale sezione dell'Associazione nazionale carabinieri, Michele Gargiulo e il delegato del gruppo di Sorrento della Croce Rossa Italiana, Mauro Milano.
Una prima parte del progetto è già stata avviata il primo maggio scorso con l'impiego di un'ambulanza della Croce Rossa Italiana, situata a Marina Piccola, a Sorrento, dotata di un autista soccorritore e di un operatore con brevetto di primo soccorso. Fino al 30 settembre prossimo, dalle ore 9 alle ore 19, l'equipaggio garantirà assistenza in un'area, quella portuale, che vede transitare nel periodo estivo migliaia tra pendolari e turisti.
A partire dal 16 giugno e fino al 16 settembre, ogni sabato e domenica, dalle ore 10 alle ore 18, sarà poi impiegata un'idro-ambulanza dell'Associazione carabinieri "Benemerita", equipaggiata con un conduttore, un medico e un infermiere professionale. Il gommone pattuglierà lo specchio d'acqua compreso tra Massa Lubrense e meta, portando soccorso, in caso di emergenza, sia in mare sia sulle spiagge e lungo i litorali della costiera sorrentina.
A breve, ha anticipato l'assessore al Turismo, Gaetano Milano, saranno impiegate nel progetto Fabiola anche unità cinofile, addestrate al salvataggio in mare, e saranno coinvolti anche i Vigili del Fuoco, con attività di informazione e di prevenzione destinate a cittadini e visitatori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©