Provincia / Casoria

Commenta Stampa

Sicurezza scolastica, incontro tecnico-operativo al comune di Casoria


Sicurezza scolastica, incontro tecnico-operativo al comune di Casoria
23/06/2011, 15:06

Si è svolto ieri, nel tardo pomeriggio, il primo incontro tecnico-operativo della Giunta municipale con i dirigenti scolastici dei Circoli didattici della città per analizzare gli interventi in materia di sicurezza negli edifici scolastici della città, secondo le prescrizioni della Legge 626/94. Della delegazione dell’esecutivo cittadino facevano parte: il Sindaco, Enzo Carfora; l’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio D’Anna e l’assessore all’Istruzione, Luisa Marro.
L’incontro è scaturito dalle prescrizioni in materia di sicurezza che l’Asl Na2Nord ha ordinato ai Dirigenti scolastici dopo specifici sopralluoghi avvenuti nei giorni scorsi e prontamente trasmessi al Comune. Interventi sui quali il Sindaco ha chiesto la massima celerità da parte dei tecnici comunali in modo da assicurare il termine dei lavori entro il 30 agosto.
Questa mattina l’assessore Sergio D’Anna ha iniziato un tour nelle scuole interessate tuttavia già al termine della riunione di ieri si è detto poco preoccupato sugli interventi da eseguire: “Si tratta di prescrizioni non gravi e comunque di piccola entità, credo che non ci saranno problemi a rispettare il termine dei lavori per l’inizio dell’anno scolastico 2011/2012”. Per quanto riguarda i Certificati di Prevenzione Incendi è emerso che le scuole pur essendone dotate devono rinnovarlo.
Nel corso dell’incontro il Sindaco Carfora ha inteso ascoltare anche altre istanze provenienti dal mondo delle scuole. Infatti è emerso il problema dell’assistentato materiale ai diversamente abili, in particolare la carenza di personale abilitato all’assistenza. I dirigenti hanno chiesto al Comune di farsi carico della spesa per il servizio. Il Sindaco e l’assessore Marro hanno ascoltato le istanze. L’assessore all’Istruzione, Luisa Marro, si è fatta carico inoltre di rivedere i vecchi ordini per suppellettili mai evase.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©