Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Siglato il protocollo d’intesa tra Consorzio Asi ed Energy Plaza srl


Siglato il protocollo d’intesa  tra Consorzio Asi ed Energy Plaza srl
27/07/2013, 12:56

SALERNO - E’ stato sottoscritto il 26 luglio scorso il protocollo d’intesa tra il Consorzio Asi di Salerno e la società Energy Plaza. Obiettivo dell’intesa favorire la riqualificazione energetica delle aree industriali gestite dal Consorzio. Un risultato da ottenere tramite l’attivazione di procedure e le valutazioni necessarie a predisporre progetti in tema di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica.

Grazie al protocollo d’intesa sottoscritto dal Consorzio alle imprese insediate nelle aree industriali Asi saranno offerti servizi di supporto e consulenza destinati a rendere possibile una ampia serie di interventi strutturali destinati a migliorare l’efficienza energetica degli impianti industriali, con una particolare attenzione all’impatto ambientale degli interventi stessi. Si pensi, in particolare, alla possibilità di realizzare  impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili, interventi di efficientamento energetico del patrimonio e delle reti di illuminazione, pianificazione ambientale ed energetica. Altro aspetto significativo è quello relativo all’azione di supporto nelle fasi di ricerca e adozione di soluzioni tecnologiche innovative in ambito ambientale. Previsto anche il supporto necessario per consentire alle aziende la partecipazione a bandi di finanziamento.

L’intesa tra il Consorzio Asi ed Energy Plaza avrà durata annuale e, alla scadenza, potrà essere rinnovata per un altro anno.

 

“Grazie a questo protocollo d’intesa –dichiara il presidente del Consorzio Asi, avv. Gianluigi Cassandra- offriamo alle aziende insediate nelle nostre aree industriali una nuova opportunità di ridurre i consumi e migliorare l’efficienza energetica dei propri impianti. Un passo ulteriore per raggiungere gli obiettivi contenuti nelle linee programmatiche esposte ad inizio mandato: favorire il ricorso alle energie rinnovabili e puntare su una sempre maggiore eco-sostenibilità degli insediamenti industriali operanti nel nostro territorio”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©