Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Proteste a Terzigno, Quarto chiede di sversare altrove

Sindaco Secone: "Tenete i rifiuti in casa fino a mercoledì"


Sindaco Secone: 'Tenete i rifiuti in casa fino a mercoledì'
19/10/2010, 17:10

QUARTO (NA) - «Purtroppo non ci noleggiano i mezzi, né ci sono novità dalla Regione. Chiedo allora ai miei concittadini di pazientare fino a mercoledì, tenendo in casa i rifiuti senza depositarli in strada. In questo momento di incertezza, un piccolo sacrificio di ognuno può evitare un ulteriore aggravio della situazione generale nelle strade della nostra cittadina, dove ci sono già 200 tonnellate di spazzatura in giacenza». Con queste parole la fascia tricolore di Quarto, Sauro Secone, lancia un appello ai suoi concittadini per l’emergenza rifiuti che la realtà flegrea sta vivendo nuovamente. Resta, infatti, sempre molto critica la situazione rifiuti nella cittadina di Quarto, dove sono abbandonati in strada ancora 200 tonnellate di spazzatura che da giorni non vengono prelevate per colpa anche delle proteste al di fuori della discarica di Terzigno, con i mezzi della società Quarto Multiservizi che sono rimasti bloccati per due giorni senza possibilità di muoversi e con le ruote squarciate. Nel corso del consiglio comunale l’opposizione di centrodestra ha chiesto al sindaco Secone di illustrare la vicenda in Aula consiliare per capire come stanno le cose per quanto riguarda il problema del conferimento della spazzatura prodotta a Quarto nella discarica di Terzigno. Il primo cittadino quartese ha sottolineato che da molti giorni chiede alla Regione Campania di poter essere autorizzato a compiere scarichi aggiuntivi in modo da eliminare il surplus di spazzatura che ogni giorno si accumula in giro per Quarto per colpa dei mancati conferimenti, rallentati dalle proteste dei manifestanti al di fuori della discarica di Terzigno ed ha sottolineato di aver ribadito anche oggi alla Regione la richiesta ufficiale di una rotazione tra i Comuni in modo da andare a sversare altrove.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©