Provincia / Castellammare di Stabia

Commenta Stampa

Uilm: "Manifestazione per sensibilizzare popolo"

Sit in degli operai Fincantieri sulla statale sorrentina

Dipendenti dell'indotto bloccano traffico veicolare

.

Sit in degli operai Fincantieri sulla statale sorrentina
15/03/2011, 13:03

CASTELLAMMARE DI STABIA - Stufi delle promesse, pronti alla lotta permanente. Gli operai della Fincantieri di Castellammare di Stabia hanno dato quest’oggi l’ennesima prova di forza alle istituzioni locali e nazionali. Il lassismo di questi mesi pare aver stufato i dipendenti dell’indotto, che non pretendono nient’altro che risposte concrete. A quanto pare neanche l’incontro ta il sindaco Luigi Bobbio e l’assessore Regionale Vetrella è servito a molto. Anche lì la promessa di impegno istituzionale è stata ripetuta, e come al solito, nessun passo decisivo è stato compiuto. Pertanto, stamane, nuovo sit in da parte dei lavoratori dell'indotto sulla statale sorrentina. Gli operai hanno bloccato il transito all'altezza di Pozzano, rallentando il flusso veicolare nella zona ed effettuando un’azione di volantinaggio per sensibilizzare i passanti sul problema. Così almeno spiega Giovanni Sgambati, segretario generale Uilm Campania, secondo cui “la manifestazione  e' stata organizzata proprio per sensibilizzare la popolazione della penisola sorrentina sullo stato di crisi, perché ancora non sono state date le dovute risposte alla richiesta di un tavolo alla Regione Campania sul bacino di costruzione e perché la situazione di cassa integrazione che perdura da più di venti mesi e' assolutamente insostenibile per molti lavoratori''. Gli stessi che, nel corso dell’intera mattinata, per far sentire ancora la propria voce e richiamare l’attenzione delle istituzioni hanno compiuto l’ennesimo atto di protesta pubblica.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©