Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Siviglia e Renault-Nissan lanciano il Programma di mobilità a zero emissioni


Siviglia e Renault-Nissan lanciano il Programma di mobilità a zero emissioni
01/07/2010, 14:07

La municipalità di Siviglia e l’Alleanza Renault-Nissan lanciano il Programma di mobilità a zero emissioni. Questo accordo punta a promuovere il veicolo elettrico a Siviglia, che fa parte delle città partecipanti al piano MOVELE. Cartuja 93, un parco scientifico e tecnologico, sarà utilizzato come base di prova prima di sviluppare la rete urbana definitiva di ricarica delle batterie.

L’accordo è stato firmato da Alfredo Sánchez Monteseirín, sindaco di Siviglia, Isaías Pérez Saldaña, presidente di Cartuja 93 S.A., Javier Redondo, Direttore del Programma Zero Emissioni di Nissan Iberia e Jean-Pierre Laurent, Direttore Generale di Renault Spagna.

Consapevoli della sinergia tra la strategia zero emissioni promossa dall’Alleanza Renault-Nissan e dal Piano MOVELE Sevilla, le entità coinvolte hanno deciso di lanciare diverse attività destinate a incoraggiare l’adozione del veicolo elettrico con l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 e il riscaldamento del pianeta.

Questo accordo di una durata di 4 anni, raggruppa diverse attività, tra le quali: la programmazione di esperienze pilota di utilizzo dei veicoli elettrici all’interno del complesso di Cartuja 93; la promozione della commercializzazione e dell’impiego dei veicoli elettrici in città a partire dal 2011; lo scambio di opinioni per la definizione e la validazione della rete urbana di ricarica delle batterie; l’organizzazione di eventi e di attività pedagogiche destinate a far conoscere questa nuova formula di mobilità; la ricerca di imprese e di associati disposti ad acquistare un parco di veicoli a zero emissioni.

Inoltre, la municipalità di Siviglia s’impegna a promuovere l’installazione di una rete urbana di ricarica delle batterie. Saranno previsti dei punti di ricarica elettrica nelle zone e nei parcheggi pubblici e verranno messe in atto diverse misure per incoraggiare l’acquisto di veicoli zero emissioni.


Cartuja 93 S.A.

Il complesso Cartuja 93 é un parco scientifico e tecnologico che raggruppa 350 imprese. Si tratta di centri pubblici e privati di studio, d’insegnamento universitario e di formazione che si dedicano esclusivamente alla ricerca, allo sviluppo e all’innovazione (R&D&I).


Alleanza Renault-Nissan: la visione di un leader mondiale

L’Alleanza Renault-Nissan, che propone una larga gamma di veicoli zero emissioni, é il capo fila dello sviluppo del veicolo elettrico a livello mondiale.

La Spagna assume un ruolo importante, in quanto Renault e Nissan ci sono fortemente impiantate, sia a livello industriale che commerciale. In ottobre scorso, Renault ha annunciato la fabbricazione della futura Twizy Z.E. a Valladolid. Sarà il primo veicolo elettrico prodotto su larga scala in Spagna. Qualche mese dopo, l’Alleanza ha firmato i suoi primi accordi con la municipalità di Barcellona e i consigli regionali dell’Andalusia e di Castiglia & Leòn. Di recente, l’Alleanza ha firmato una partnership anche con Acciona e Endesa.

L’Alleanza Renault-Nissan ha festeggiato il suo decimo anniversario nel 2009, anno durante il quale ha venduto più di sei milioni di veicoli. Il suo obiettivo è di classificarsi tra i primi tre costruttori automobili mondiali per la qualità, la tecnologia e la redditività. Forte del suo know-how nel settore automobilistico, l’Alleanza Renault Nissan punta ad una collaborazione con le istituzioni, i governi e le imprese. Ad oggi, l’Alleanza ha firmato circa 60 accordi nel mondo che mirano all’introduzione dei veicoli elettrici a partire del 2010 e al lancio della loro commercializzazione su larga scala nel 2012.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©