Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Solidarietà alla comunità di Springfield colpita da due tornado


Solidarietà alla comunità di Springfield colpita da due tornado
08/06/2011, 17:06

La comunità intera di Bracigliano si mobilita per la popolazione di Springfield (negli Stati Uniti d’America) duramente colpita, nei giorni scorsi, da due violenti tornado che hanno ucciso almeno quattro persone. Il primo cittadino di Bracigliano Ferdinando Albano, e l’intera amministrazione comunale, esprimono al sindaco di Springfield Domenic J. Sarno (figlio degli emigranti braciglianesi Alfonso e Clara Sarno) e a tutta la cittadinanza “il proprio profondo dolore e la propria solidarietà”. “Vogliamo far arrivare ai nostri concittadini di Springfield e alla popolazione intera – afferma ancora il sindaco Albano – la nostra vicinanza e il nostro calore in questo momento così difficile e triste”.
Sulla cittadina, situata nella parte occidentale dello Stato del Massachusetts, si sono verificati venti con raffiche fino a 100 chilometri l'ora e violente grandinate. Colpite una ventina di comunità rurali. Solo a Springfield sono stati accertati almeno 33 feriti e quattro morti. I tornado hanno distrutto case, edifici e sradicato alberi lungo una superficie di 65 chilometri. Circa 26.000 famiglie sono rimaste senza elettricità per giorni. Per accogliere le persone le cui case sono rimaste distrutte o inagibili sono stati aperti rifugi nelle scuole e in altri edifici che non hanno subito danni. Il governatore Deval Patrick ha proclamato lo stato di emergenza mobilitando la Guardia Nazionale con oltre 1.000 uomini.
Springfield è la seconda città dell'intero stato in ordine di grandezza. È considerata una seconda Bracigliano. Nella cittadina statunitense è infatti presente la comunità di braciglianesi più grande del mondo. Sono circa 15.000 (su un totale di circa 156 mila abitanti), le persone discendenti da cittadini braciglianesi che emigrarono nella città del Massachusetts dalla seconda metà dell’800 in poi. Inoltre, a Springfield è presente anche la “Italian Band” formata da diversi musicisti braciglianesi. Nei mesi scorsi a Bracigliano si è svolto il concerto del coro di sole voci della Longmeadow Lyrics di Springfield, diretta dai maestri Kayla Werlin e David Fontes, che insieme alla corale Santa Cecilia di Bracigliano, diretta dal maestro Bruno Botta, hanno intonato il “Va, Pensiero” (Nabucco) e l’Inno Di Mameli in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©