Provincia / Costiera Sorrentina

Commenta Stampa

Solis String Quartet e Kiepo' chiudono il festival Intricanti a Massa Lubrense


Solis String Quartet e Kiepo' chiudono il festival Intricanti a Massa Lubrense
31/07/2012, 11:19

Giornata conclusiva, domani 1 agosto, per la prima edizione di Intricanti, il festival di world musica ospitato a Massa Lubrense.
Alle ore 17 e trenta, la presentazione, in anteprima nazionale, di “Tammurrianti”, un video sulla didattica delle percussioni cerchiate italiane, tammorra e tamburello, a cura di Emidio Ausiello e Michele Maione, edito da Polosud Records e distribuito da Feltrinelli. Tra i protagonisti del lavoro, Anna Cinzia Villani, Valentina Stella, Le Assurd (Cristina Vetrone e Lorella Monti) e altri importanti artisti.
Seguirà un laboratorio didattico su antropologia della danza e uno stage di tarantella cilentana con i Kiepò, in scena anche alle 22 e trenta,dopo l’atteso concerto, in programma alle 21,15, dei Solis String Quartet.
Intricanti è diretto da Emidio Ausiello e promosso dalla Pro Loco Due Golfi, in collaborazione con le associazioni Slow Sud e Arteteca, con il patrocinio del Comune di Massa Lubrense e dell’Ente Parco Marino Punta Campanella.
“Il festival è un tour di spettacoli che vuole offrire musica etnica a 360 gradi spaziando dagli aspetti più tradizionali a quelli più innovativi – spiega Ausiello – Questa prima edizione volge uno sguardo particolare all’intricante universo dei tamburi a cornice sempre più anello di congiunzione tra le diverse culture che continuano a fondersi e ad arricchire il patrimonio della world music”.
Per Giovanni Esposito, presidente della Pro Loco Due Golfi, Intricanti è una “proposta alternativa per i turisti che affollano durante l’estate Sant’Agata sui due Golfi, offrendo loro l’opportunità di prendere parte ad un grande appuntamento con la musica, in uno dei luoghi più suggestivi della costiera sorrentina”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©