Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Sorrento - Una nuova tassa per i conducenti di auto a noleggio, parte la protesta


Sorrento - Una nuova tassa per i conducenti di auto a noleggio, parte la protesta
07/05/2012, 18:05

Sorrento - Hanno appreso di una delibera redatta alcuni giorni fa, dalla giunta di Sorrento e dal sindaco Giuseppe Cuomo, a cose fatte.
I circa duecento conducenti di auto a noleggio, della costiera sorrentina, a differenza dei colleghi, i conducenti di taxi, che hanno anche uno spazio fisso a loro dedicato, si sono visti applicare una nuova tassa, 5 euro, per accedere al porto di Marina Piccola di Sorrento.
Già da giovedì prossimo, 10 aprile, dovranno pagare il balzello, senza nemmeno poter sostare in attesa che il cliente di turno scenda dalla nave, aliscafo o barca. "E' una decisione che crea una sperequazione tra le due categorie di conducenti" hanno dichiarato dallo studio associato Carotenuto, Centola, Lemmo di Napoli, a cui si sono rivolti i lavoratori NCC "un balzello assurdo che riporta alla memoria il film di Massimo Troisi, a cui veniva chiesto 1 fiorino per passare da una strada. Questa che il comune di Sorrento impone è un'ulteriore tassa che va a gravare sulla categoria, che risente della crisi, creando una chiara discriminazione e pertanto ci rivolgeremo al Tar. L'assessore al traffico Giuseppe Stinga non ha neanche convocato la categoria per spiegare questa strana scelta" .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©