Provincia / Costiera Sorrentina

Commenta Stampa

Sorrento: affidamento 4 aree di sosta comunali


Sorrento: affidamento 4 aree di sosta comunali
14/03/2013, 11:01

Sorrento: affidamento 4 aree di sosta comunali, parcheggio “Achille Lauro”, collegamento porto ed altre gestioni.

L’Idv chiede all’assessore alla trasparenza ed al patrimonio i dovuti controlli per evitare speculazioni da parte dei privati.

 

Con delibera di giunta municipale del comune di Sorrento n. 59 del 7 marzo 2013 è stato conferito atto di indirizzo al dirigente dell’ufficio patrimonio per l’affidamento a unico soggetto esterno della gestione del servizio parcheggi per un anno nelle aree comunali di piazza Marinai d’Italia, piazza Ganci, area Scuola Media Tasso e piazzetta Calata Puolo; con altra delibera, la n. 8 del 21 gennaio 2013, la giunta ha deciso di affidare, in futuro e salvo consenso della Regione Campania, ad un soggetto privato il parcheggio “Achille Lauro” per 30 anni.

Premesso che questa mole di affidamenti testimonia un percorso di abdicazione del ruolo della pubblica amministrazione nella gestione del proprio patrimonio, invitiamo comunque l’assessore di competenza, in persona ora di Mario Gargiulo titolare della delega al patrimonio, appunto, ed alla trasparenza, a monitorare unitamente ai dirigenti competenti tutti gli affidamenti in corso e quelli futuri, quali le strutture sportive, campi di calcetto e di tennis, parchi giochi e simili, per assicurare che tutte le gare si svolgano secondo i principi di parità di trattamento, legalità e trasparenza, garantendo, da un lato, la partecipazione di società cooperative che abbiano realmente una funzione sociale e di ausilio ai lavoratori ed evitando, dall’altro, speculazioni da parte di grandi gruppi imprenditoriali, con particolare riferimento alla ipotetica e futura gestione del parcheggio ‘Achille Lauro’.

Noi dell’Idv vigileremo in tal senso e,  nell’ipotesi in cui dovessimo riscontare o ritenere esistenti, a seguito dell’esame della documentazione, anomalie ed irregolarità, informeremo dapprima i cittadini e quindi procederemo a denunciare il tutto agli organi politici competenti, quali il sindaco e la commissione comunale per la trasparenza, nonchè alla competente autorità giudiziaria.” E’ quanto dichiara in una nota l’avvocato Giovanni Antonetti coordinatore dell'Italia dei Valori in Penisola Sorrentina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©