Provincia / Costiera Sorrentina

Commenta Stampa

Sorrento. Il sindaco Cuomo assegna le deleghe ai componenti della giunta


Sorrento. Il sindaco Cuomo assegna le deleghe ai componenti della giunta
11/10/2012, 09:34



Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha assegnato oggi le deleghe ai componenti della nuova giunta.
Il vice sindaco Giuseppe Stinga si occuperà di Mobilità, Sicurezza, Protezione Civile, Marketing Territoriale e Attività Produttive. L'assessore Maria Teresa De Angelis di Scuole, Pubblica Istruzione, Diritto allo Studio, Educazione alla legalità, Progetti Speciali per l'infanzia, Pari Opportunità e Cultura. All'assessore Raffaele Apreda le deleghe per Edilizia Pubblica, Manutenzione, Verde Pubblico e Cimitero. All'assessore Federico Gargiulo quelle per Edilizia Privata, Condono Edilizio, Antiabusivismo e Politiche della Casa.
L'assessore Mario Gargiulo avrà il compito di curare i settori Sport, Eventi, Spettacoli e manifestazioni, Innovazione, Impianti sportivo, Patrimonio e Trasparenza mentre l'assessore Federico Cuomo quelli relativi a Politiche sociali, Politiche per i bambini, Pianificazione nell'attuazione del Piano socio sanitario, Politiche per gli anziani, Anagrafe, Stato civile, e Servizio elettorale.
"Lo spirito della distribuzione delle deleghe è stato non quello dell'appartenenza ai gruppi ma di capacità e di esperienza acquisita dai singoli assessori sia nel loro campo lavorativo che in quello amministrativo - ha spiegato Cuomo - Il principio fondamentale è di lavorare in sintonia con i gruppi consiliari e, collegialmente, con tutti gli assessori. Ho trattenuto per me la delega al Turismo ritenendo che sia giusto che il sindaco si occupi personalmente di un settore che rappresenta l'attività principale del territorio, sia sotto l'aspetto economico che sociale. Turismo non vuole dire solo alberghi, ma ogni attività dedita all'accoglienza dei visitatori".
"Ho inoltre ritenuto - ha aggiunto il primo cittadino - di riconfermare al vice sindaco, Giuseppe Stinga, la delega al Marketing Territoriale, aggiungendo anche quella alle Attività Produttive, dall'agricoltura all'artigianato, dal commercio ai pubblici esercizi. Sono certo che si continuerà a lavorare in armonia così come è stato con la precedente giunta e continuando nei programmi intrapresi dagli assessori uscenti".
"La nuova giunta - ha concluso il sindaco Cuomo - sarà sempre aperta ad ogni suggerimento e stimolo sia da parte dei consiglieri comunali che delle associazioni di categoria e socio-culturali. Personalmente continuerò ad essere attento ascoltatore delle esigenze dei singoli cittadini che devono ritenermi al servizio della città".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©