Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Terrorizzavano l’Alto Matesino, blitz dei militari dell’Arma

Spaccio di droga, minacce e furti: in 4 finiscono nei guai

Applicata la misura dell’avviso orale di pubblica sicurezza

.

Spaccio di droga, minacce e furti: in 4 finiscono nei guai
12/07/2013, 10:33

PIEDIMONTE MATESE - Nelle ultime ore i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Piedimonte Matese hanno dato esecuzione alla notifica di una misura di prevenzione personale nei confronti di quattro giovani del luogo. Si tratta di C.A., 39enne, G.R., 30enne, C.C., 34enne e V.S. 22enne, i quali negli ultimi tempi si sono resi responsabili di una serie di reati che vanno dalla detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti al furto aggravato, passando per altri reati contro la persona ed il patrimonio. I provvedimenti sono scaturiti a seguito di una attività info-investigativa, in relazione ai reati commessi dai quattro giovani. La misura di prevenzione applicata è quella dell’avviso orale di pubblica sicurezza che rientra tra quelle previste dalla legge nr. 1423 del 1956 che impone, tra l’altro, di interrompere con effetto immediato qualsiasi condotta criminosa, pena l’aggravamento di tale misura con l’applicazione della sorveglianza speciale con obbligo o divieto di dimora e la relativa denuncia alla competente autorità giudiziaria. Quest’ultima operazione segue quelle portate a segno la scorsa settimana, con l’arresto di una persona ricercata per un mandato di cattura internazionale e la denuncia a piede libero nei confronti di diciotto persone per reati che vanno dall’appropriazione indebita alla violazione di domicilio, dalle minacce alle lesioni personali, dal danneggiamento alla rissa, dal porto abusivo di armi all’inosservanza dei provvedimenti emessi dall’autorità giudiziaria, dalla truffa aggravata all’occupazione abusiva di edifici. Numerosi inoltre i controlli e i sequestri eseguiti in materia di sicurezza stradale. Tali attività, di contrasto ad ogni forma di criminalità e di illegalità, saranno ulteriormente intensificate per tutto il periodo estivo al fine di garantire la sicurezza ai cittadini e ai vacanzieri.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©