Provincia / Pomigliano d'Arco

Commenta Stampa

Sport, musica e artisti nella «quattro giorni» di Telethon in piazza.


Sport, musica e artisti nella «quattro giorni» di Telethon in piazza.
09/12/2011, 12:12

Quattro giorni con musica, sport, teatro, giochi. Tutto per Telethon 2011. Tutto per ricordare che, con piccoli contributi da parte di ciascuno, si può combattere e vincere la distrofia muscolare e le altre malattie genetiche. Organizzato dall’associazione culturale «Seminapace», dalla BNL (Banca Nazionale del Lavoro) e dalla Città di Pomigliano d’Arco, la serie di eventi si apre alle 20, 30 di sabato 10 dicembre al Teatro Gloria. L’associazione Seminapace presenta, con la regia di Salvatore Pierro, una commedia in due atti di Eduardo De Filippo: «Ditegli sempre di sì». Domenica 11, alle 9:30, comincia in piazza Primavera il «Telethon Run» a cura della ASD Podistica di Pomigliano. Ma l’apertura, alle 8:45, prevede una cerimonia con la partecipazione della fanfara dei Bersaglieri. Il via con la gara podistica di livello regionale per adulti, con partenza dalla piazza e arrivo nella villa comunale, di seguito la marcia dei ragazzi e dei diversamente abili. Per iscrizioni alla marcia, ci si può recare – sabato 10 – in piazza Primavera, dalle 10 alle 13. Ancora lo sport protagonista dalle 21 di venerdì 16 dicembre al FCS Stadium Club di via Nazionale delle Puglie. Qui si terrà la serata conclusiva della Telethon Soccer Cup, torneo di calcio a cinque a cura dell’associazione Revolution Soccer. Le gare sono previste dalle 21, nei giorni 12, 13 e 14 dicembre. Clou dell’evento – e giornata conclusiva – sabato 17 dicembre. Si parte alle 9, 30 in piazza Primavera con la raccolta fondi a cura dei funzionari BNL e poi una serie di esibizioni ed artisti presentati da Antonio De Falco. Il programma prevede l’esibizione della scuola di ballo Stars Dance di Pomigliano d’Arco, la partecipazione del Maestro Pino Balzano con la sua chitarra, musica popular con l’artista Mikele Buonocore, la ormai attesissima tombolata «scostumata» a premi con Marcello Colasurdo, musica live con Tony Saggese, la scuola di ballo Stella Latina di Nunzia De Liso, un’esibizione di ballo liscio e standard a cura della ASD Cuba Dancing del maestro Ubaldo Verace e i finalisti del primo Festival Nazionale Giovani Talenti «Premio Città di Sant’Anastasia», musica live a cura della Pmc Music Recording Studio: la vincitrice Antonella D’Argenio e poi Melania Mariniello, Pasquale Scala, Raffaella Carfora, Antonio Rea, Luca Ricciardi e Martina Barone. La kermesse di beneficenza è stata presentata al municipio di Pomigliano d’Arco, con una riunione presieduta dall’assessore Pasquale Lauri (cultura) alla quale hanno preso parte i referenti di Seminapace (il presidente Salvatore Pierro, Antonio Coppola e Raffaele Granata), gli artisti tra cui Marcello Colasurdo e Mikele Buonocore, la direttrice della filiale BNL di Pomigliano d’Arco, i responsabili di tutte le associazioni che hanno aderito all’evento reso possibile anche da tutti gli sponsor*.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©