Provincia / Caserta

Commenta Stampa

L’annuncio della consigliera regionale del Pdl, D’Angelo

Spread sanitario, prossima tappa all’ospedale di Maddaloni

A margine della visita alla casa di cura “San Michele”

.

Spread sanitario, prossima tappa all’ospedale di Maddaloni
10/05/2013, 11:40

MADDALONI - “La prossima settimana saremo nuovamente in provincia di Caserta, sempre a Maddaloni per la precisione, per una visita ispettiva presso il locale nosocomio”. L’annuncio è della consigliera regionale del Pdl, Bianca D’Angelo, che, non più tardi di ieri, unitamente all’europarlamentare Enzo Rivellini, ha fatto tappa alla casa di cura “San Michele”, accreditata con il sistema sanitario nazionale. “Ho visitato una struttura di eccellenza, – dichiara la D’Angelo – la cui proprietà, come ci è stato spiegato, deve fare i conti, però, con il problema dell’accreditamento. Un problema che accomuna molte altre strutture della Campania ed in virtù del quale mi attiverò nelle mie vesti di componente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale”. Una visita, quella dell’onorevole D’Angelo, che rientra nell’ambito del progetto “Spread Sanitario”; “progetto – ha sottolineato altresì l’onorevole D’Angelo – che sarà successivamente presentato come proposta di legge regionale perché il diritto all’assistenza deve essere conosciuto a tutti e non solo a coloro che hanno un accidente nei pressi dell’ospedale di Heidelberg o del Cardarelli”. Per rendere più immediata la conoscenza del livello di assistenza delle strutture pubbliche e/o private accreditate della regione Campania il progetto ha elaborato un moltiplicatore che, come lo spread, classificherà le strutture stesse. “Tale moltiplicatore sarà utile anche per conoscere le differenze negli ospedali della nostra regione e stimolarli ad una migliore qualità. Infine tutto ciò sarà utile – concludono all’unisono Rivellini e D’Angelo - per poter richiedere, visto che sono stati stanziati circa 560 milioni di euro nel bilancio comunitario, finanziamenti per adeguare i livelli assistenziali campani agli standard europei”. Oggi, intanto, Rivellini e la D’Angelo saranno all’ospedale “San Giovanni Bosco” di Napoli per verificare le condizioni assistenziali. Ciò alla luce delle vergognose foto diffuse da alcuni quotidiani che ritraggono pazienti visitati addirittura sulle scrivanie.

 

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©