Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Squadra Mobile di Caserta arresta insospettabile per detenzione di hascisc


Squadra Mobile di Caserta arresta insospettabile per detenzione di hascisc
03/10/2013, 12:41

CASERTA - Nella tarda serata di ieri, a Caserta, la Squadra Mobile, diretta dal Vice Questore dr. Alessandro Tocco, ormai incessantemente impegnata sul fronte del contrasto al fenomeno del traffico di stupefacenti, ha arrestato in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti del tipo hascisc, CirilloSalvatore, nato a Caserta il 20.02.1975, ivi res., impiegato, con precedenti di polizia specifici. In particolare, nel contesto di servizi di osservazione condotti dagli investigatori nel comprensorio del capoluogo e nei comuni limitrofi,  presso i luoghi di possibile transito di trafficanti e spacciatori, che alimentano la piazza casertana di droga, una pattuglia della Sezione Antidroga individuava una vettura, Toyota Rava, tg. CL 089BZ, condotta dal citato Cirillo Salvatore, che inspiegabilmente sfrecciava lungo la variante Anas, che collega i comuni di Maddaloni (CE) e di Caserta. L’andatura sospetta, induceva i poliziotti a porsi all’inseguimento  dei veicolo al quale, dopo alcune centinaia di metri veniva intimato l’alt. Nel frangente, il conducente, dopo avere tentato di allontanarsi, accelerando repentinamente la marcia, prima di essere costretto a fermarsi, cercava di disfarsi, lanciandoli dal finestrino lato passeggero nella campagna che fiancheggia l’arteria stradale, di due panetti di hascisc, del peso complessivo di 201,56 grammi i quali venivano immediatamente recuperati e sequestrati. Pertanto il Cirillo Salvatore, soggetto apparentemente insospettabile, avendo anche uno stabile lavoro, sebbene gravato da precedenti di polizia per stupefacenti, veniva arrestato per detenzione ai fini di spaccio della descritta sostanza psicotropa ed associato, dopo le formalità di rito, alla Casa Circondariale di S. Maria Capua Vetere (CE) a disposizione dell’A.G. competente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©