Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Diverse le aree a rischio di dissesto idrogeologico

Strade e abitazioni messe in ginocchio dal maltempo


Strade e abitazioni messe in ginocchio dal maltempo
03/11/2010, 14:11

QUARTO (NA) - Le abbondanti piogge, che si sono abbattute negli ultimi giorni sul territorio dei “Campi Ardenti”, hanno provocato moltissimi danni. La pioggia insistente, ancora una volta, ha parzialmente allagato il tunnel del Campiglione, tra Quarto e Pozzuoli, che è ancora interessato da alcuni lavori di potenziamento dell’impianto di aerazione. L’acqua, presente all’imbocco della galleria stradale, ha costituito un vero e proprio pericolo per la circolazione stradale, dal momento che il pantano che si è venuto a creare all’ingresso della galleria ha costretto molte autovetture a frenate brusche, piuttosto pericolose. Stamane, poi, in giro per le strade alla periferia di Quarto era possibile vedere anche cumuli di spazzatura che galleggiavano sull’acqua caduta per le abbondanti piogge, con i sacchetti neri della spazzatura presenti soprattutto in via Masullo, in via Campana ed in via Consolare Campana, nella zona di Quarto, dove a terra ci sono ancora oltre 750 tonnellate di rifiuti in giacenza. Disagi si sono avuti anche per i trasporti pubblici, con una serie di ritardi accumulati dai treni della linea Circumflegrea della Sepsa, da Quarto verso Montesanto. Infine, il Comando della polizia municipale di Quarto, guidato dal comandante Castrese Fruttaldo, comunica che disservizi  si sono avuti anche nella zona ai piedi delle colline di Marano, ma i vigili urbani hanno tenuto sotto osservazione la zona per monitorare l'area, da sempre caratterizzata dal rischio del dissesto idrogeologico.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©