Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Al "Tassinari" una giornata di integrazione sociale

Successo per “La Giornata della Solidarietà” di Pozzuoli

Presenti alcune scuole del territorio flegreo

Successo per “La Giornata della Solidarietà” di Pozzuoli
05/04/2013, 09:57

POZZUOLI - Si è svolta  presso l’istituto Tassinari di Pozzuoli  “La Giornata della Solidarietà”,  patrocinata dal  Comune di Pozzuoli  e promossa dall’  Azienda Autonoma Cura Soggiorno e Turismo di Pozzuoli , in collaborazione con alcune scuole del territorio flegreo: tra queste  il  3° Circolo Didattico Annecchino ,  il 4° Circolo Didattico  Pergolesi I°, il  6° Circolo Didattico  Quasimodo  e il 7° Circolo Didattico  Pergolesi 2. “La Giornata della Solidarietà” che ha avuto quale tema ,  “Da Puteoli a Pozzuoli: il dono dell’ accoglienza” ,  si è concretizzata con una tavola rotonda che ha visto la partecipazione del  Prof.  Dario Sessa,  dirigente scolastico ISIS Tassinari,  don Fernando Carannante, responsabile Caritas  Diocesana  e  don Paul Oparah,  direttore di Migrantes .  Il dibattito è stato moderato dal giornalista  Ciro Biondi. A rappresentare il Comune di Pozzuoli , l’assessore alla pubblica istruzione, Trincone. Particolarmente significata la presenza delle scuole del   territorio flegreo  che solitamente prendono parte alle  manifestazioni che da anni l’ ISIS Tassinari organizza. Per questa occasione  ci spiega  la professoressa Maria Rosaria Maiorano,  docente  dell’istituto comprensivo   6°  Quasimodo del Rione Toiano,  la scuola si è mobilitata per  una notevole raccolta di viveri destinata alla Caritas diocesana. A rappresentare l’ Istituto Quasimodo  (diretto dalla professoressa Rosa Carannante) ,   durante la  “Giornata della Solidarietà” di Pozzuoli, la classe 2a del plesso scolastico "E. De Filippo" che  ha proposto  una  propria mostra di ceramica intitolata:  " Colori e stili mediterranei"; una interessante cartellonistica  " Diamoci una mano" e  recitato  una poesia inedita  scritta in classe durante il laboratorio di scrittura dal titolo:  " Famiglia Esposito".  Poesia  interpretata dal piccolo Vittorio Severino , in collaborazione con i compagni di classe  ed ispirata ai temi dell'accoglienza e dell'adozione multirazziale. 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©