Provincia / Ercolano

Commenta Stampa

Successo per l’Associazione Europea Operatori pulizia


Successo per l’Associazione Europea Operatori pulizia
05/09/2011, 13:09

ERCOLANO– Importante traguardo raggiunto dall’Associazione Europea Operatori Polizia di Ercolano. La sezione cittadina della città degli scavi infatti ha mantenuto i suoi obiettivi distinguendosi nell’attività di controllo del territorio nell’ambito dei rifiuti. A dimostrarlo ci sono i verbali di segnalazione che ad ogni uscita di servizio pervengono sulla scrivania del comandante della polizia municipale. L’Associazione ha saputo dialogare con il territorio ed è diventata un punto di riferimento per i cittadini, in particolare di coloro che non sapendo a chi rivolgersi hanno trovato nei volontari del’associazione un valido supporto laddove le istituzioni competenti non avevano nemmeno preso in considerazione la richiesta. “A nome dell’associazione tutta – ha dichiarato il presidente Tommaso Mariniello –, non posso che essere lusingato dell’affetto dimostratoci dai cittadini di Ercolano. Questo significa che il nostro lavoro sta portando dei frutti. Frutti che significano un miglioramento della città, della qualità di vita dei cittadini”. L’Aeop si prodiga invece prontamente. Non poche volte i volontari dell’associazione si sono messi a disposizione dei cittadini per presentare denunce all’amministrazione comunale sulla condizione della raccolta, mai integerrima, soprattutto in talune zone periferiche della città. Zone in cui sarebbe necessario un maggiore controllo anche delle forze di polizia locale e che l’Aeop cerca di offrire ai cittadini che lo richiedono. Il  Presidente, Tommaso Mariniello si impegna ad assicurare la presenza dei propri operatori sui territori ercolanesi così come già avviene in altri ambiti territoriali. “Un ringraziamento particolare – ha aggiunto Mariniello – è rivolto, a tutti coloro che con serietà, impegno e costanza offrono volontariamente la loro presenza tanto da assicurare, anche se in piccola parte, una maggiore tranquillità ogni giorno nelle nostre strade”.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©