Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Blocca il treno per protestare contro il servizio offerto

''Superman'' blocca la Circumvesuviana


''Superman'' blocca la Circumvesuviana
15/03/2011, 00:03

NAPOLI - Ieri mattina tra le 8:45 e le 9:15, sul tratto ferroviario extraurbano della Circumvesuviana, nella Stazione di Casalnuovo di Napoli, un treno ETR 112 proveniente da Baiano, a seguito dei grandi malumori che serpeggiavano tra gli utenti pendolari, si è arrestato a causa di un ragazzo, che si poneva e restava per più di 20 minuti nel binario dinnanzi alla testa del convoglio, vietando la corsa del treno per Napoli, fino a dileguarsi un attimo prima dell'intervento di una pattuglia dei Carabinieri, sopraggiunta a piedi in stazione.
Tale soggetto, a parere di molti sconosciuti utenti del mezzo, è da considerarsi come Superman, in quanto, a loro dire, ne aveva di motivi per l'eclatante azione (l'interruzione di servizio pubblico è punita penalmente), dato che i passeggeri come spesso capita, viaggiavano come sordine in scatola, da quando sono stati accorciati parecchi convogli, con l'aggravante che diverse persone erano state colpite da improvvisi malori (2 o 3 donne), accasciandosi quasi svenute nelle mani di ignote persone per bene, le quali le hanno prontamente soccorse e accudite, sorreggendole fino all'entrata della suddetta stazione.
Il supereroe, con questa azione è intervenuto per far comprendere all'amministrazione e ai responsabili della Circumvesuviana, che si deve porre immediato rimedio al grave disagio dei viaggiatori provenienti dall'agro nolano-baianese, immettendo sulle linee più vetture ferroviarie capienti e magari comode.
Per la cronaca, una delle donne si è ripresa solo dopo che è stata portata fuori dal treno, per respirare un po d'aria pura.
La domanda che gira e rigira e causa malumori tra i passeggeri della linea da e per Baiano è: '' nei prossimi giorni vi sarà una nuova azione del novello supereroe, alla luce del vociferare tra i pendolari del supposto futuro aumento del biglietto e della riduzione del numero dei vagoni effettuata da qualche giorno? ''.

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©