Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Tagli ai servizi ex-EAVBUS tratta Benevento-Caserta-Napoli


Tagli ai servizi ex-EAVBUS tratta Benevento-Caserta-Napoli
24/06/2013, 15:23

Le Segreterie provinciali di Benevento e RSU sono fortemente preoccupate per le riduzioni ai servizi che l’azienda in parola effettuerà per i prossimi mesi di luglio ed agosto sulle tratte che collegano il capoluogo beneventano con Napoli e Caserta.

Infatti si sta predisponendo il servizio che non prevede collegamenti per Caserta mentre l’ultimo per Napoli è alle 17,00 e l’ultimo dal capoluogo partenopeo per Benevento è alle ore 19.00.

Tutto questo in seguito alle decisioni delL’amministrazione regionale di ridurre fortemente le risorse per i servizi che costringe le aziende, in questo caso EAVBUS, a ridurre le corse e quindi a causare disagi e forti complicazioni ai cittadini utenti.

Le probabili soluzioni prospettate dall’azienda di sopperire almeno in parte per i collegamenti per Caserta a queste riduzioni non convincono queste OO.SS. perché aggraverebbero il servizio in termini di efficacia e di utilità.

Non è possibile che scelte così drastiche siano sempre a discapito dei territori interni, senza che nessuno alzi la propria voce a protestare contro queste decisioni discriminatorie.

Si chiede pertanto alle istituzioni e agli Enti di farsi portavoce di queste gravi difficoltà a cui vanno incontro le popolazioni di questo vasto territorio presso la Regione Campania affinchè eroghi le risorse necessarie per effettuare i servizi di collegamento lungo queste direttrici.

Le OO.SS. scriventi saranno sempre vigili e contrasteranno questi provvedimenti ma non si può lasciare passare nell’indifferenza generale queste assurdità che minano seriamente la possibilità di spostarsi a tanti cittadini che gravano su questi territori.

È necessario che si faccia fronte comune per ostacolare politiche riduttive che indeboliscono ancor di più una porzione della nostra provincia già di per sé allo stremo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©