Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Terra dei fuochi. D’Angelo (Ugl): ”Bene legge regionale, adesso bisogna agire”


Terra dei fuochi. D’Angelo (Ugl): ”Bene legge regionale, adesso bisogna agire”
25/11/2013, 12:01

CASERTA - “Le misure in tema di inquinamento, contro i roghi tossici e l’abbandono dei rifiuti vanno nella direzione auspicata”. E’ quanto ha dichiarato il segretario provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo, commentando la legge varata dal Consiglio regionale della Campania. “La bonifica dei territori resta la prima esigenza della cosiddetta Terra dei Fuochi, ma la volontà politica di prevenire futuri disastri è il segno di una inversione di tendenza non trascurabile. I cinque milioni di euro siano un segnale lanciato all'illegalità ed alla cattiva politica che hanno avvelenato i nostri territori. Per quanto ci riguarda, continueremo ad essere vigili” ha concluso il sindacalista “l’opera di sensibilizzazione che assieme ad altre associazioni abbiamo posto in essere negli scorsi mesi ha sortito gli effetti desiderati”.
“Il tavolo tecnico istituito in regione ci darà la possibilità di tutelare l’agroalimentare della Campania” ha commentato il segretario regionale di categoria Ferdinado Palumbo “Ho già richiesto all’assessore Nugnes un’azione più incisiva per tutelare anche l’immagine dei nostri prodotti posti sotto l’attacco della speculazione di chi vorrebbe cogliere l’occasione per impossessarsi persino dei marchi territoriali. Tutto questo senza dimenticare l’area Vesuviana che al momento desta il nostro preoccupato interesse”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©