Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Chiesta al ministro la convocazione di un tavolo tecnico

Teverola, esuberi alla Indesit: Zinzi scrive a Zanonato

Tensione in fabbrica, interrogazione urgente della Picierno

.

Teverola, esuberi alla Indesit: Zinzi scrive a Zanonato
06/06/2013, 10:16

TEVEROLA - “L’istituzione di un tavolo tecnico per affrontare la questione relativa alla Indesit di Teverola”: è quanto ha chiesto il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, al ministro per lo Sviluppo Economico, Flavio Zanonato. Zinzi, che ha espresso “la massima solidarietà ai lavoratori dell’azienda”, ha sollecitato “un immediato intervento da parte del ministro, tenuto conto delle gravi conseguenze socio-occupazionali e di ordine pubblico che già si stanno verificando sul territorio a seguito della notizia del taglio di 540 posti di lavoro nel solo stabilimento di Teverola”. “In un momento di gravissima crisi economica, che nella nostra terra fa sentire i suoi effetti più che altrove - spiega Zinzi - abbiamo il dovere di tutelare i comparti produttivi esistenti ed i relativi livelli occupazionali. Vanno difese e rilanciate quelle realtà che operano sul nostro territorio, assicurando - conclude - interventi a sostegno della produzione industriale e dello sviluppo”. Intanto, la tensione nello stabilimento Indesit di Teverola, a poco più di 24 ore dall’annuncio degli esuberi da parte dei vertici aziendali, è altissima. In totale tra Teverola e lo stabilimento gemello di Carinaro ci sono 940 dipendenti. Un primo assaggio di quella che si annuncia un’estate infuocata c’è stato ieri quando centinaia di lavoratori, dopo un’assemblea in fabbrica, si sono diretti a piedi verso il vicino centro commerciale bloccando due arterie nevralgiche per la circolazione stradale in provincia, la strada statale 17 bis che collega Capua a Teverola e la vicina Statale Appia che conduce ad Aversa; una manifestazione spontanea esauritasi dopo oltre un’ora e che ha creato disagi agli automobilisti, molti dei quali però hanno solidarizzato con i lavoratori. Carabinieri e polizia, presenti con alcune pattuglie, hanno controllato che tutto procedesse senza eccessi. I lavoratori hanno inoltre osservato quattro ore di sciopero (un’ora per turno lavorativo, ndr); l’astensione della stessa durata è stata confermata anche per oggi dai delegati sindacali riunitisi in assemblea. Sul caso Indesit l’onorevole Pina Picierno, neo eletta nella segreteria nazionale del Pd, ha presentato un’interrogazione parlamentare urgente.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©