Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Niente raccolta da due giorni.Ritrovato sacchetto di amianto

Torre del Greco, amianto e rifiuti in via Litoranea


.

Torre del Greco, amianto e rifiuti in via Litoranea
04/05/2010, 14:05

TORRE DEL GRECO – In un mare di ….spazzatura. Il litorale di Torre del Greco, un tempo apprezzato per le sue acque e la sabbia vulcanica, oggi vive uno dei momenti più neri della sua bellezza. Cumuli di spazzatura affogano il lungomare torrese a causa del mancato ritiro degli ultimi due giorni. La nota dolente, stavolta, non è solo la negligenza dei comuni cittadini, che continuano a non rispettare orari e giorni di deposito. La colpa, ora, è tutta della ditta addetta alla raccolta, la quale sembra avere clamorosamente dimenticato una delle zone più belle della città corallina. Ma dietro il la triste realtà di una litoranea abbandonata a se stessa, c’è un particolare rilevante da evidenziare. L’area degradata e dimenticata dalla ditta addetta alla raccolta coincide, difatti, con la parte commerciale del litorale, ovvero quella in cui si trova la maggior parte dei ristornanti e locali torresi. Che sia un caso non ne si ha la piena certezza. Ciò che è sicuro è che in Litoranea non ci sono solo i rifiuti, perché un male ancor più pericoloso insiste in queste ore sull’area e spaventa i residenti. Le guardie ambientali volontarie cittadine hanno ritrovato, domenica sera, un saccone contenente amianto all’altezza di via Mortelle. Segnalato il caso alle autorità competenti, nella mattinata di oggi è intervenuto il comando di polizia municipale per la rimozione dell’amianto. Quello che però doveva essere un intervento risolutivo si è trasformato in un clamoroso errore da parte dei vigili, i quali hanno depositato il saccone di amianto sul ciglio della strada prima di allontanarsi definitivamente dal posto. Nel servizio, le nostre telecamere hanno documentato lo stato di degrado della litoranea di Torre del Greco ed il totale abbandono di un materiale tossico, quale è l’amianto, lungo un marciapiede del posto.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©