Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Francesco Cimmino succede a Gaetano Angora

Torre del Greco: Capitaneria, si insedia il nuovo comandante


.

Torre del Greco: Capitaneria, si insedia il nuovo comandante
10/09/2010, 16:09

TORRE DEL GRECO – Si è svolta questa mattina la cerimonia per l'insediamento del nuovo comandante della locale Capitaneria di porto. Passaggio di consegne, dunque, tra il capitano di fregata Gaetano Angora che ha ceduto il comando al parigrado Francesco Cimmino.
I due ufficiali, in alta uniforme, hanno simbolicamente incrociato le loro sciabole, nel corso di una suggestiva cerimonia alla presenza delle autorità politiche, militari e religiose. Presente anche l'ammiraglio comandante del porto di Napoli, Domenico Picone. “E' sempre un'emozione nuova -ha dichiarato l'ammiraglio- assistere ad una cerimonia di avvicendamento. La Capitaneria di Torre del Greco, anche se piccola, ha conseguito in questi anni, risultati eccezionali nonostante la carenza di organico con  l'intenso lavoro e lo spirito di aggregazione”.
E le prime parole del neo comandante sono proprio per la città di Torre del Greco. “Una città -ha spiegato Cimmino- che si fonda sulle risorse del mare e che fornisce marittimi a tutto il ceto armatoriale mondiale. Il mio impegno sarà nel segno della continuità con il lavoro del mio predecessore”. Visibilmente emozionato anche il comandante uscente, Gaetano Angora che ha ricordato il suo percorso lavorativo in città. “Il bilancio è sicuramente positivo -ha commentato Angora- Ringrazio il personale di Torre del Greco che mi ha sempre appoggiato in tutte le mie scelte e strategie di lavoro. Il rimpianto dal punto di vista umano, è lasciare questa città. Dal punto di vista professionale, è quello di non poter vedere l'inaugurazione della nuova sede della Capitaneria: un progetto per cui ho lavorato tre anni e per il quale però ho visto sottoscrivere il protocollo d'intesa che ne permetterà la realizzazione, coniugando le esigenze del Comando generale e dell'amministrazione comunale di Torre del Greco”.
Il sindaco Ciro Borriello che non ha potuto prendere parte alla cerimonia, ha inviato un messaggio augurale. “Esprimo -ha fatto sapere il primo cittadino- sincera gratitudine al comandante Gaetano Angora che termina il suo mandato con il conforto di lusinghieri risultati ottenuti, tra interventi di soccorso e di polizia marittima, nei tre anni di direzione della nostra Capitaneria. Spiccano, tra l’altro, le decisive iniziative intraprese per la definitiva soluzione dell’annoso problema della sede della Guardia Costiera torrese. Un'importante iniziativa che offrirà aree adeguate, all’interno degli ex Molini Marzoli, non solo ai militari ma all’intera collettività amministrata. Ricordo ancora -prosegue il sindaco- la conclusione dell’iter amministrativo che ha permesso l’avvio dei lavori per il banchinamento esterno del molo di sottoflutto del porto, necessari a garantire un funzionale e comodo attracco al Metrò del Mare e alle unità veloci per l’eventuale rischio Vesuvio. Infine -conclude Borriello- porgo il più cordiale benvenuto al neo comandante Francesco Cimmino, un esperto e validissimo ufficiale che di sicuro saprà condurre la Capitaneria torrese verso nuovi ed importanti obiettivi”.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©