Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Torre del Greco: differenziata in aumento


Torre del Greco: differenziata in aumento
24/07/2010, 10:07


TORRE DEL GRECO (Na) - “La percentuale di differenziata è in continua crescita, stiamo sul 30%. Ma si deve fare molto di più. In particolare, in questa stagione l’auspicio è sempre lo stesso: che ogni singolo cittadino rispetti assolutamente le regole. Vivamente sollecito tutti ad effettuare una corretta differenziata”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco. “È fondamentale rispettare le tipologie e gli orari – prosegue - nonché tutte quelle condizioni finalizzate al pubblico bene per preservare il territorio sia per gli aspetti igienico-ambientali che per la salvaguardia e il decoro urbano. Recentemente la ditta dei Fratelli Balsamo ha effettuato diverse bonifiche in Via Monti di Resina, Via Volpicelli, Via Montedoro, Via del Lavoro e diversi sottopassi. Eppure, nonostante i numerosi controlli, non mancano incivili che ancora depositano ingombranti e sacchetti fuori dagli orari consentiti. Gesti gravissimi. Ricordo che saranno applicate tutte quelle ammende previste e finanche l’arresto per coloro che lasciano gli ingombranti in strada. Questi ultimi vanno gratuitamente depositati presso la piattaforma di Viale Europa, mentre la domenica non si deposita alcun sacchetto”. “Solo con l’indispensabile e costante collaborazione dei cittadini e delle imprese – commenta il primo cittadino - sarà possibile raggiungere quei livelli più alti che consentiranno di avere una città più pulita”. “Intanto, con piacere comunico che questo Comune effettua una buona raccolta della plastica e nei prossimi giorni, con l’ausilio del COREPLA (Consorzio nazionale imballaggi in plastica) saranno avviate ulteriori iniziative di sensibilizzazione per incrementare una migliore raccolta”. “Quella della raccolta differenziata dei rifiuti – conclude Ciro Borriello - è una filiera in cui dobbiamo sentirci tutti responsabili e protagonisti. Dagli operatori ai cittadini, ognuno deve fare la sua parte. Auspico che per davvero ognuno possa responsabilmente sentirsi protagonista di una rinascita ambientale, mettendo la parola fine ad una terribile problematica. Una questione che in questi ultimi anni ha danneggiato in maniera esponenziale tutte le attività del territorio e non solo. Una corretta differenziata sarebbe una bella e straordinaria soddisfazione di impegno e crescita civile, soprattutto per una città con oltre 90mila abitanti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©